Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Antenucci e un gol che manca da Venezia. In quell'occasione, l'ultima vittoria
mercoledì 30 novembre 2022, 23:00In Primo Piano
di Alessio Bonavoglia
per Tuttobari.com

Antenucci e un gol che manca da Venezia. In quell'occasione, l'ultima vittoria

Con il pareggio conquistato al Sinigaglia contro il Como, il Bari ha allungato a quattro la striscia di pareggi consecutivi. Dopo le sue sconfitte arrivate contro Ascoli e Frosinone, i biancorossi non hanno più perso, ma nemmeno vinto: l'ultima vittoria, infatti, risale a quasi due mesi fa contro il Venezia.

Quel match, che si giocò al Penzo, terminò 1-2 grazie alle reti di Mirco Antenucci e Walid Cheddira, i due attaccanti che, fino a quel momento, stavano trascinando il Bari a suon di gol. Quella rete siglata da Antenucci, però, è stata l'ultima messa a segno in questo campionato dal bomber molisano.

Prima della rete in Veneto, il numero 7 biancorosso aveva segnato altre quattro reti: uno score di tutto rispetto se si pensi che il match contro il Venezia è arrivato all'ottava giornata. Dopo quella gara, però, è calato, insieme al numero di gol, anche il minutaggio del bomber: probabilmente una questione fisica, dato che Antenucci era partito sempre titolare nelle partite precedenti. Infatti, a cavallo del match contro il Frosinone e quello contro la Ternana, il Lupo aveva accusato un problema muscolare: un piccolo incidente di percorso che, considerata l'età del galletto e il grande sacrificio che mette in campo in ogni partita, può ritenersi del tutto naturale.

Quel che è certo è che, soprattutto con l'assenza di Walid Cheddira, impegnato in Qatar con la sua nazionale per i Mondiali, i gol dell'attaccante classe 1984 saranno fondamentali per far tornare il Bari alla vittoria. Una vittoria che manca proprio dall'ultimo timbro del suo amato bomber.