Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Occhio a Zarate: dall'avventura con la Lazio al tradimento al Velez. Ora vuole salvare il CosenzaTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
mercoledì 8 febbraio 2023, 23:00In Primo Piano
di Alessio Bonavoglia
per Tuttobari.com

Occhio a Zarate: dall'avventura con la Lazio al tradimento al Velez. Ora vuole salvare il Cosenza

Dopo la vittoria arrivata sul campo della Spal per 3-4, il Bari è pronto per tornare a casa sua. Domenica pomeriggio, al San Nicola, i biancorossi ospiteranno il Cosenza, fanalino di coda del campionato con soli 22 punti. Per raggiungere la salvezza, i calabresi hanno deciso di stupire tutti durante il mercato di gennaio con un acquisto di alto livello. Pochi giorni fa, infatti, in Serie B è sbarcato Mauro Zarate, giocatore con un passato in Italia con le maglie di Lazio, Inter e Fiorentina.

Cresciuto nelle giovanili del Vélez Sársfield, esordisce nel calcio professionistico proprio con El Fortín. Dopo un brevissimo periodo in Qatar, passa al Birmingham, dove si mette in mostra, attirando le attenzioni della Lazio. Nella capitale, dove prende la maglia numero 10, passa i migliori anni della carriera: 34 reti in 126 presenze, vincendo due volte la Coppa Italia e una Supercoppa Italiana.

Nel 2011 passa all’Inter in prestito, ma la sua avventura nerazzurra si rivelerà un flop: 3 gol e 3 assist in 31 presenze in tutte le competizioni. Curiosa una clausola nel suo contratto, dove avrebbe ricevuto 15mila euro per ogni assist messo a segno.

Dopo essere tornato al Vèlez per una stagione, Zarate incomincia un valzer di trasferimenti tra West Ham, Fiorentina, Watford e Al Nasr. Nel gennaio del 2018, torna al Velez (in prestito) per la terza volta in carriera. In estate, il classe ’87, dopo essersi promesso al club della sua infanzia, firma per il Boca Juniors, scatenando un vero e proprio putiferio in Argentina. Il “tradimento” è stato definito dal fratello del calciatore come una “Pugnalata al cuore, ha tradito 40 anni di storia e la famiglia”. Con gli Xeneizes firma 21 reti e 14 assist in 85 presenze, portandosi a casa tre titoli.

Dopo la discussa avventura azul y oro, Zarate gioca in Brasile con le maglie di America e Jueventude, prima di passare al Platense, in Argentina, dove ha passato gli ultimi mesi segnando 3 reti in 20 presenze.

E adesso la sua nuova avventura in Italia, per la prima volte in Serie B. Per l’esordio con la maglia dei Lupi, il fantasista argentino punta proprio il match contro il Bari. Obbiettivo: aiutare il Cosenza a raggiungere una insperata salvezza.