Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / News
Caprile, il Bari e gli azzurrini. Quei biancorossi campioni d'Europa U21
domenica 26 marzo 2023, 16:00News
di Antonio Testini
per Tuttobari.com

Caprile, il Bari e gli azzurrini. Quei biancorossi campioni d'Europa U21

Negli ultimi giorni il portiere biancorosso Elia Caprile si è preso i guantoni della Nazionale Under 21.L'Europeo giovanile, in programma questa estate in Romania e Georgia, potrà essere una ulteriore vetrina per l'estremo difensore del Bari. Non sarebbe la prima volta che un giocatore biancorosso trionfasse in questo torneo. 

Gli azzurrini sono, infatti, insieme alla Spagna la selezione che maggiormente ha trionfato nell'Europeo U21, con ben 5 imposizioni (1992, 1994, 1996, 2000 e 2004). In due di queste squadre si segnala la presenza di calciatori che allora vestivano i colori biancorossi. Si tratta delle selezioni del 1994 e del 2000. 

Nell'edizione del 1994 la Nazionale guidata da Cesare Maldini al successo in Francia aveva tra le proprie fila l'ex biancorosso Emiliano Bigica, che per altro vestiva la maglia numero 10. 

Nell'edizione del 2000, invece, il Bari era - insieme alla Reggina - la squadra maggiormente rappresentata, con ben 3 azzurrini. Si tratta di Matteo Ferrari, Simone Perrotta e Gionatha Spinesi. La selezione di Marco Tardelli fu trascinata alla vittoria di quella manifestazione da un eccezionale Andrea Pirlo, ma va ricordato un gol del biancorossi Spinesi nella semifinale contro la Turchia. Da menzionare, inoltre, la presenza in quella squadra anche di un altro ex Bari come Nicola Ventola, che allora era già passato all'Inter.