Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / Esclusive
Mutti a TuttoBari: "A Catanzaro gara discreta. Occhio allo Spezia. Obiettivo? Sempre i play-off, distano appena 3 punti"TUTTO mercato WEB
© foto di Alfonso Miranda
venerdì 1 marzo 2024, 20:30Esclusive
di Antonio Testini
per Tuttobari.com

Mutti a TuttoBari: "A Catanzaro gara discreta. Occhio allo Spezia. Obiettivo? Sempre i play-off, distano appena 3 punti"

Dopo appena due giorni dalla sfida contro il Catanzaro, il Bari si prepara già a tornare in campo. Lo farà domenica pomeriggio al San Nicola contro lo spezia di Luca D'Angelo. La partita sarà molto importante per allontanare definitivamente spettri sinistri e per ricominciare a coltivare sogni di ambizione. Ne abbiamo parlato in esclusiva per TuttoBari con Bortolo Mutti

Sulla gara contro il Catanzaro: "Nel primo tempo il Catanzaro ha meritato il primo tempo. Nel secondo tempo il Bari ha fatto abbastanza bene, creando i presupposti per rimettere in piedi la partita. Poi Iemmello ha chiuso con il secondo gol. Nel complesso direi una partita discreta da parte dei biancorossi, ma il Catanzaro ha meritato la vittoria".

Sul momento del Bari: "Una sconfitta che viene dopo quella con il Sudtirol. Due passi falsi che fanno male, perché sembrava un Bari ben rilanciato con il cambio in panchina. Però c'è ancora tutto da costruire".

Sulla prossima gara contro lo Spezia: "Lo Spezia ha perso un po' la sua identità. Anche la sconfitta interna contro la Feralpisalò può essere il sintomo di una certa rassegnazione. D'Angelo per me è un allenatore preparato, ma che non riesce ancora a trovare la quadra. Hanno anche un gruppo buono, ma evidentemente c'è tanto da lavorare. Sarà una partita delicata, perché il Bari deve vincere. Una gara sulla carta abbordabile, ma il campo è un'altra cosa. Non sarà una partita semplice".

Sulle ambizioni per questo finale di stagione: "Il Bari deve prima di tutto trovare una sua identità, di gioco e di squadra. Poi deve pensare partita per partita ai play-off. Sono a 3 punti. Modena, Cittadella e Brescia sono squadre molto altalenanti. Non credo che il Bari debba guardarsi alle spalle. La forbice di 3 punti è minima e l'obiettivo deve essere quello".