Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / benevento / In primo piano
Coppa Italia, Caserta dopo Genoa-Benevento: “Nessun approccio sbagliato. Commessi errori nella gestione della palla”TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 8 agosto 2022, 20:30In primo piano
di Claudio Donato
per Tuttobenevento.it

Coppa Italia, Caserta dopo Genoa-Benevento: “Nessun approccio sbagliato. Commessi errori nella gestione...

Ai sedicesimi di finale di Coppa Italia approda il Genoa che vince 3-2 la sfida contro il Benevento. Ecco come il tecnico della Strega, Fabio Caserta, analizza la gara: 

“Non c'è stato un approccio sbagliato. Ci sono stati errori nella gestione della palla. Il Genoa è una signora squadra che punta a vincere il campionato e ha qualità. Noi abbiamo sbagliato le giocate semplici. Peccato che nel nostro momento migliore il rigore ci abbia condizionato. Abbiamo riaperto tardi la gara, ma ci sono aspetti positivi e altri meno sui quali bisogna lavorare. Chi subentra deve dare sempre qualcosa in più. Ogni partita non è una bocciatura per chi non gioca. Dobbiamo capirlo tutti perchè è un campionato difficile. Possiamo migliorare solo con il lavoro.

Le difficoltà le abbiamo avute anche lo scorso anno. Bisogna lavorare su aspetti dove facciamo ancora fatica. E’ importante non solo la conclusione ma anche la copertura. Ci sono i carichi di lavoro che hanno influito ma, a tratti, ci siamo mossi  bene. La Gumina può giocare nel 4-3-3 o 4-4-2, dipende dalla gare. Bisogna lavorarci.

Indipendentemente da Barba o Ionita, se resteranno o meno, io continuo ad allenare quello che la società mi mette a disposizione. Oggi ha giocato Pastina, che è molto giovane. Lo stesso Vokic ha fatto una buona gara. Adesso inizia il campionato e bisogna mettere da parte questa gara per pensare al Cosenza. Rispetto al ritiro ho visto che  i ragazzi stavano già molto bene”.