Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / benevento / Serie B
Benevento, Vigorito: "Non condivido le critiche, sono 5 anni che lottiamo fra A e B"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
martedì 24 maggio 2022, 19:19Serie B
di Tommaso Maschio

Benevento, Vigorito: "Non condivido le critiche, sono 5 anni che lottiamo fra A e B"

Il presidente del Benevento Oreste Vigorito a margine di un evento tenutosi all'Università degli Studi del Sannio si è soffermato anche sul finale di stagione della squadra e sull'eliminazione per mano del Pisa nei play off: "Ho condiviso con i tifosi l'amarezza per un campionato che fino a un mese fa sembra potessimo vincere. Capisco l'amarezza della tifoseria e mi dispiace perché ho sempre dichiarato che sono questi i momenti in cui non vorrei essere presidente, perché credo di aver dato un doloro non solo a me stesso, ma anche agli altri. Non condivido le critiche rispetto all'esito di un campionato che non era mai stato annunciato da parte mia come da vincere e che ha portato ancora una volta questa città, che non è stata molto vicina né alla squadra e né al presidente, a disputare ancora una volta una semifinale per la serie A. Ci tengo a precisare che quando parlo di una città che non è stata vicina, non mi riferisco alla tifoseria. - continua Vigorito come riporta Ottopagine.it - Ricordo che sono cinque anni che lottiamo fra Serie A e Serie B, che abbiamo vinto due campionato e giocato due semifinali, se questo è fallimento allora tutti quelli che lo pensano facciano un passo avanti per gestire la squadra e ottenere risultati migliori".