Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / I fatti del giorno
Il Bologna aspetta il deferimento, Motta prepara la difesa: "Le ingiustizie fanno male..."TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 9 dicembre 2023, 00:34I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Il Bologna aspetta il deferimento, Motta prepara la difesa: "Le ingiustizie fanno male..."

"Le ingiustizie mi fanno molto male, per lasciarcele alle spalle dobbiamo fare bene domenica". Thiago Motta, questa volta, sceglie la via del dribbling. Impegnato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Salernitana, l'allenatore del Bologna ha evitato, per quanto possibile, di tornare sulle polemiche arbitrali legate all'ultimo turno di campionato.

"Ci penserà Sartori". L'ex centrocampista, che dopo la gara contro il Lecce aveva attaccato in maniera diretta l'arbitro Luigi Nasca, VAR della gara disputata al Via del Mare, è stato incalzato a più riprese sulla vicenda. Ribadendo la sua intenzione di non prenderla di petto come accaduto non più tardi di una settimana fa: "Sto alla grande, vengo qui contento di fare il mio lavoro e di poter confrontarmi con questi ragazzi. Ho già detto che non ne parlerò, lo farà Giovanni Sartori (responsabile dell'area tecnica del club, ndr)". Un sostanziale no comment: la palla, del resto, è nel campo delle autorità federali.


Allo studio la memoria difensiva. "Abbiamo lasciato la possibilità al VAR e Nasca di combinare il suo - aveva detto Motta dopo il pari in extremis contro i salentini - sono sfortunato con lui, ricordo anche cosa fece in Spezia-Lazio o quello che è successo a Torino. Bene che parliamo del VAR, ma è un'arma che va utilizzata bene". Parole che non sono passate inosservate: la Procura Federale ha infatti aperto un'indagine, ipotizzando una violazione dei doveri di correttezza da parte del tecnico. Il Bologna attende il deferimento, e Motta sta studiando le memorie difensive: potrebbe anche chiedere di essere ascoltato. La sentenza dovrebbe arrivare entro Natale: il timore è quello di una squalifica, ma in casa rossoblù c'è moderato ottimismo sulla possibilità che la sanzione si limiti a una multa.