Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Dallo 'sputo' di Thuram alla scoperta di Sartori. L'ennesimo tesoro del Bologna è PoschTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 08:15Serie A
di Marco Conterio

Dallo 'sputo' di Thuram alla scoperta di Sartori. L'ennesimo tesoro del Bologna è Posch

Sapete quando compare per la prima volta Stefan Posch nelle cronache di Tuttomercatoweb.com? Quando fu vittima di uno sputo da parte di Marcus Thuram. L'attuale terzino del Bologna venne colpito da un gesto che causò all'allora attaccante del Borussia Monchengladbach e attuale 9 dell'Inter ben cinque giornate di squalifica. "Non si ripeterà mai più", disse col capo cosparso di cenere il giovane francese. "Mi sono chiesto se fosse mio figlio", l'accusa dura del padre e leggenda del calcio mondiale, Lilian Thuram. Errori di gioventù a parte, la questione non gravita attorno al gesto di Thuram ma riguarda le cronache di Posch. Che da terzino dell'Hoffenheim si guadagnò l'Europeo con l'Austria ma che poi, nelle cronache di mercato su un sito dedicato come questo torna... Nell'estate del 2022.

L'Hoffenheim cede Posch al Bologna
Nel luglio del 2022, il club tedesco prende Ozan Kabak ma dopo l'addio di Kasim Adams vuole rinforzare ancora la difesa. Solo che c'è un altro giocatore in uscita: Stefan Posch. Ci prova il Wolverhampton ma a prenderlo, alla fine, è Giovanni Sartori. Dopo 109 presenze in Bundesliga arriva in Emilia in prestito e un anno dopo la formazione rossoblu lo riscatta per una cifra pari a 5 milioni di euro. Nella prima stagione impara ruolo e mestiere da Lorenzo De Silvestri, diventato una vera e propria icona del progetto emiliano, dentro e fuori dal campo, in questa è l'austriaco a prendersi i galloni da titolare.


Come può arrivarci solo Sartori?
La domanda così è lecita. Posch, come Kristiansen, come Beukema, come Lucumi, come Calafiori, come tutti gli altri (tutti!) della rosa del Bologna, sono giocatori che hanno aumentato il proprio valore. Tecnico, tattico ed economico. In un sito specializzato come il nostro, il nome di un giocatore diventato determinante come l'austriaco ex Hoffenheim non compare mai, prima dell'interessamento del Bologna. Sartori lo ha portato a casa, in prestito con riscatto a 5 milioni, e ora ha uno dei tanti tesori in casa. Non solo Zirkzee.