Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Nicolini: "Napoli, dura ripartire anche per l'anno prossimo. Verona da battaglia"TUTTO mercato WEB
martedì 27 febbraio 2024, 19:45Serie A
di Lorenzo Marucci

Nicolini: "Napoli, dura ripartire anche per l'anno prossimo. Verona da battaglia"

Nel corso del TMW News è intervenuto Enrico Nicolini che ha parlato inizialmente della Roma. "Con De Rossi - ha detto - la squadra sta giocando un ottimo calcio e stanno arrivando i risultati, il lavoro è ottimale. Alla lunga la differenza la fanno i giocatori bravi e Dybala è uno di questi. E' il fiore all'occhielo della Roma ma c'è un gioco d'assieme che sta portando benefici per tutti"

Da ex partenopeo che idea si è fatto sulla crisi del Napoli?
"E' di difficile lettura. Pensare che una squadra fresca del titolo di campione d'Italia navighi a centroclassifica è complicato, non è semplice trovare i motivi. E' chiaro che la partenza di Spalletti, uno dei simboli di quel Napoli, è stata determinante. Ci sono poi ora giocatori ad esempio come Kvara che erano protagonisti e che ultimamente vengono sostituiti, a testimonianza di un momento davvero non facile. E sarà dura ripartire a mio parere anche l'anno prossimo. Domani contro il Sassuolo sarà un'altra gara delicatissima, gli emiliani non possono perdere e il Napoli deve vincere. Sarà una partita a livello mentale molto difficile per entrambe ma è chiaro che i partenopei possono farcela".


Cambiando tema, come vede da ex gialloblù il Verona?
"Devo fare i complimenti a Baroni per l'ottimo lavoro e a Sean Sogliano che pur costretto a cedere giocatori ha saputo prenderne altri bravi. Il Verona è in piena corsa per salvarsi l'ambiente è vicino alla squadra, e il gruppo può uscire da questa situazione, gli scontri diretti saranno fondamentali".

Thiago Motta e il suo futuro: che sensazioni ha?
"Il lavoro che sta facendo è sotto gli occhi di tutti e i club anche di gran prestigio sono interessati. Sarebbe un peccato perderlo per il Bologna anche per l'alchimia che ha creato con società e pubblico e giocatori. Però ognuno ha le proprie ambizioni e credo che se ci fosse la chiamata di una squadra importante la prenderà in considerazione".