Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Bologna, obiettivo Cambiaghi per l'attacco: Sartori lo voleva l'anno scorso e ci riproveràTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 12 giugno 2024, 14:30Serie A
di Simone Lorini

Bologna, obiettivo Cambiaghi per l'attacco: Sartori lo voleva l'anno scorso e ci riproverà

Si torna a parlare di Nicolò Cambiaghi al Bologna, una operazione messa in ponte già l'anno scorso ma non concretizzatasi, rivela il Corriere dello Sport. Perché Thiago Motta bocciò l'acquisto e allora sia lo stesso responsabile dell’area tecnica che il direttore sportivo del Bologna Marco Di Vaio fecero un passo indietro. Nonostante che credessero nelle sue potenzialità, sia chiaro, ma al tempo stesso non volendo andare contro quella che era l’idea del loro tecnico.

Sartori sa che Cambiaghi ha la voglia di ritrovarsi e di tornare a essere quel prospetto estremamente interessante che era nel primo anno di Empoli, quando firmò anche 6 reti (solo 1 nel secondo). Piace anche a Vincenzo Italiano, che a differenza di Thiago Motta, preferisce avere come esterni alti uno che pensi più alla fase di attacco che a quella di difesa, anche se va sottolineato come Cambiaghi sia un calciatore che si fa valere anche quando il pallone lo gioca la squadra avversaria.


Come alternative in ballo ci soo Armand Laurienté del Sassuolo, che nonostante l’annata deludente della sua squadra ha messo insieme 37 partite, 5 gol e 4 assist. Dopo essere retrocesso in serie B, il Sassuolo deve cederlo ma è evidente che voglia monetizzare il più possibile. Un altro esterno gradito sia ai responsabili tecnici rossoblù che a Italiano è Samuel Iling-Junior, classe 2003, della Juventus: Giuntoli sembra pronto a lasciarlo partire ma attualmente lo sta inserendo come contropartita tecnica nelle varie operazioni che ha in ballo.