HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » bologna » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Sturaro risponde a Petagna: SPAL-Genoa termina 1-1

25.11.2019 22:38 di Daniel Uccellieri    articolo letto 6713 volte
Sturaro risponde a Petagna: SPAL-Genoa termina 1-1
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Si è da poco conclusa la sfida fra SPAL e Genoa. 1-1 il punteggio finale grazie alle reti di Petagna e Sturaro.

LE SCELTE INIZIALI - Mister Semplici ritrova Di Francesco, che affiancherà Petagna e Strefezza in attacco. In difesa assenti Cionek e Tomovic, dentro Felipe e Vicari con Reca e Sala sulle fasce. Nel Genoa invece non c'è Pandev: davanti Lerager e Agudelo a supporto di Pinamonti. Criscito torna titolare, in mezzo al campo Cassata, Radovanovic e Sturaro.

MEGLIO LA SPAL NEL PRIMO TEMPO - Inizio sprint per la SPAL di mister Semplici, che fin dalle battute iniziali attacca a testa bassa alla ricerca del gol. La prima, grande, occasione, dopo appena 5 minuti, con Strefezza che carica il tiro e prova a sorprendere Radu: Di Francesco, sulla traiettoria, devia il pallone che termina di un soffio fuori.

RADU E BERISHA PROTAGONISTI - Dopo l'inizio sprint della SPAL, il Genoa ha preso le misure e la gara si è spostata in mezzo al campo, con le due squadre che si sono affidate ai lampi dei singoli. Per la SPAL ci ha provato Sala con una bellissima conclusione dalla distanza, sulla quale è stato strepitoso Radu. Fantastica, qualche minuto più tardi, anche la parata di Berisha sul colpo di testa di Lerager. Nel recupero arriva la più grande occasione della sfida. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, Reca ci prova da zero metri ma Radu è strepitoso con i piedi. Incredibile parata dell'estremo difensore del Genoa. È l'ultima occasione del primo tempo, che termina 0-0.

STURARO RISPONDE A PETAGNA - Nella ripresa succede di tutto in una manciata di minuti. Missiroli viene atterrato in area da Criscito, l'arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto. Petagna, dopo l'errore di Udine, si riscatta e batte Radu. Neanche il tempo di esultare, che il Genoa trova il pari: cross perfetto di Ghiglione e colpo di testa di Sturaro.

GENOA A TRAZIONE ANTERIORE - Thiago Motta cambia tutto e manda in campo un Genoa a trazione anteriore. Dentro Pandev, Favilli ed il giovanissimo Cleonise. Il Grifo cambia marcia e mette la SPAL alle corde. Favilli di testa sfiora subito il gol, poi tocca a Cleonise ed Agudelo ma entrambi i giocatori non trovano lo specchio della porta.

FAVILLI SCATENATO - Dopo il suo ingresso in campo, Favilli si è preso la scena e non l'ha più mollata. È lui il giocatore più pericoloso del Genoa, con la giovane punta che si rende protagonista in almeno tre occasione, senza tuttavia trovare la via del gol. Al Mazza di Ferrara finisce 1-1, un punto che non serve a molto alle due squadre ancora in piena zona retrocessione.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Bologna

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510