HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » brescia » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

SPAL, le sfide con Lecce e Brescia diranno molto sul futuro

La gara di Coppa Italia e lo scontro diretto in campionato avranno un peso decisivo sulla stagione dei biancazzurri
04.12.2019 09:15 di Davide Soattin    articolo letto 2444 volte
Fonte: Inviato a Ferrara
SPAL, le sfide con Lecce e Brescia diranno molto sul futuro
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Dopo un primo tempo giocato con la consueta e debilitante dose di paura che ha contraddistinto gli ultimi mesi e una ripresa abbastanza rincuorante sotto il punto di vista dell’atteggiamento, una SPAL a due facce è uscita sconfitta per 2 a 1 dal match proibitivo giocato contro Antonio Conte e la sua Inter. Una partita che i ferraresi hanno interpretato molto meglio nei secondi quarantacinque minuti di gioco, trovando addirittura il primo gol in trasferta di questa stagione con Valoti e fornendo agli addetti ai lavori una serie di spunti cautamente positivi su cui poter lavorare per migliorare le uscite future, già dalla prossima giornata.

La gara contro il Brescia sarà fondamentale proprio per questo motivo. Uno scontro diretto che dirà molto sulle sorti della corsa salvezza dei biancazzurri, chiamati a mettere insieme una prova tale da far intendere un concreto cambio di marcia per il prosieguo della stagione, in attesa di capire se e come la dirigenza vorrà intervenire nella finestra invernale di riparazione del calciomercato. Una sfida da ultima spiaggia che la SPAL dovrà affrontare con il piglio giusto per portare a casa tre punti di vitale importanza, al cospetto di un avversario che comunque non verrà a Ferrara per interpretare il ruolo di vittima sacrificale. Il ritorno in panchina del tanto amato Eugenio Corini rappresenterà infatti un punto di forza e un ulteriore stimolo per le Rondinelle, ultime in classifica e anche loro in disperata ricerca di punti per togliersi dal pantano della zona rossa di classifica.

Ancora prima del delicato match in programma domenica pomeriggio però, Petagna e compagni se la dovranno vedere questa sera con il Lecce di mister Fabio Liverani, in un quarto turno di Coppa Italia che si preannuncia già fortemente condizionato dal turn-over a cui si affideranno i due allenatori. In questo modo si vedrà chi avrà più voglia e interesse di passare il turno, visto che a fare maggiormente la differenza saranno gli stimoli in campo invece che gli elementi schierati, soprattutto se si da uno sguardo al calendario e si nota come anche i salentini siano attesi da un importante match di campionato contro il Genoa. Inutile dire che il passaggio del turno – per giunta contro una diretta avversaria – rappresenterebbe per gli estensi una grandissima e indispensabile iniezione di fiducia in vista del match con il Brescia, vera e propria sliding door del momento. La SPAL non può più permettersi di sbagliare. Il tempo dei passi falsi è finito. Ora bisogna voltare pagina.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brescia

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510