Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fantacalcio / Borsino di TFC
Fantacalcio, INTER: LA PRIMA CONFERENZA STAGIONALE DI INZAGHITUTTOmercatoWEB.com
martedì 5 luglio 2022, 17:45Borsino di TFC
di Redazione Tuttofantacalcio
per Tuttofantacalcio.it
fonte Gianni Rendina

Fantacalcio, INTER: LA PRIMA CONFERENZA STAGIONALE DI INZAGHI

La prima conferenza stagionale di mister Simone Inzaghi

 l'allenatore Simone Inzaghi, insieme all'AD Marotta, inaugura in conferenza stampa l'annata 2022/2023.

La prima volta che le è stato prospettato il ritorno di Lukaku? "L'anno scorso si è instaurato già un ottimo rapporto, durato poco. Poi quest'anno c'è stata la possibilità e la società mi ha messo al corrente: per me è stato un grandissimo colpo, senza dimenticare che l'attacco dell'Inter è stato il migliore in Italia l'anno scorso".

Ci sarà un sacrificio. Se fosse Skriniar, è preoccupato dal dover ricostruire la difesa? "Sul mercato sappiamo e abbiamo visto l'anno scorso: io sono in una botte di ferro. Skriniar oggi è un giocatore dell'Inter, l'anno scorso ha fatto un campionato straordinario, poi il 10 arriverà in ritiro. Quello che accadrà si vedrà: l'anno scorso abbiamo parlato di Romelu e 15 giorni dopo non c'era più. Sappiamo tutti che oggi è una cosa e tra due settimane può essere un'altra".

Quest'anno dovrà gestire Handanovic e Onana. Ha già un'idea di come fare? "A livello di gerarchia, partirà Handanovic come portiere titolare. Poi conosciamo tutti il valore di Onana: è un giocatore giovanissimo, il portiere del futuro dell'Inter e quest'anno già avrà le occasioni per mettersi in mostra".

Con Lukaku e Lautaro davanti le gerarchie sono chiare. Per lei l'eventuale arrivo di Dybala sarebbe di più o ciliegina? "Dybala lo conosciamo tutti ed è inutile stare a parlare del calciatore che è. Dobbiamo partire dal presupposto che abbiamo sei attaccanti, considerando Pinamonti che ha fatto una stagione straordinaria e Sanchez. Non mi sembra corretto parlare di altri".

Ci possono essere alternative tattiche al 3-5-2? "Qualcosa proveremo in questo mese e rotti che manca, però a me piace giocare in questo modo. Penso di avere i giocatori adatti per giocare così. Qualcosa si studierà, non dimentichiamo che si è parlato di Lukaku e Onana: la società ha preso due giovani importanti come Bellanova e Asllani, e non dimenticherei Mkhitaryan".

Marotta ha detto che su Bremer ci sono tutte le attenzioni. Lo vede come centrale o braccetto destro? "È come Dybala, non mi va di parlare di giocatori di altre squadre, non mi sembra corretto".

Ha parlato con Dzeko? Con Lukaku perde lo stato di titolatissimo "Abbiamo parlato di come stesse, sappiamo tutti l'importanza che ha avuto l'anno scorso. Ha fatto 20 gol e anche quest'anno sarà un valore aggiunto per l'Inter insieme ai suoi compagni di reparto".