Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / News
LO MONACO, Lo Celso? Sarei curioso di vederlo in ATUTTOmercatoWEB.com
martedì 9 agosto 2022, 21:20News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte Radio Bruno

LO MONACO, Lo Celso? Sarei curioso di vederlo in A

Pietro Lo Monaco, direttore sportivo di grande esperienza, ha commentato il mercato della Fiorentina, facendo in particolare il punto sulle prospettive della squadra viola e su alcuni singoli: “Qualcosa ancora è nel mirino della società, il mercato viola non è chiuso. Oggi il nostro campionato si presenta con 2/3 squadre che si elevano sulle altre: Juve, Inter, Roma. La Fiorentina la metto sotto con Napoli e Lazio. I viola si possono ripetere in meglio. C’è l’incognita Jovic, che ritengo sia un ottimo calciatore, un elemento importante, ma bisogna vederlo all’opera in Italia. Il nostro campionato non è semplice per nessun attaccante. Se il serbo farà bene la Fiorentina darà fastidio a tante squadre”.

Su Lo Celso: “Lo stavo prendendo bambino al Rosario, quando aveva ancora 18 anni. Ero al Catania, ma le pretese argentine erano troppo alte per noi e non lo prendemmo. Ha fatto una carriera importante ed è forte: ha tecnica, capacità di dribbling, duttilità tattica. Nasce ala sinistra, ma può giocare centrale e dietro la punta. In nazionale è stato impiegato da mezzala. Sarei curioso di vederlo in Italia”

Infine Lo Monaco ha voluto esprimere il suo parere su Martinez Quarta: “Non mi sembra che sia un giocatore fra i migliori in Argentina. Ritengo sia un buon difensore, ma non ha la fisicità adatta. In Italia questo si soffre inevitabilmente. Potrebbe giocare a 3 da braccetto, ed infatti è lì che ha fatto le cose migliore. Ha tanti difetti. Non vado di certo in Argentina a prendere Martinez Quarta, si trova tranquillamente dalle nostre parti un calciatore così. Sta facendo ciò che le sue qualità gli consentono. Non è un top”.