Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
FATTORE B. TRA BARAK E BAJRAMI: CACCIA AL FANTASISTATUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 16 agosto 2022, 20:00Notizie di FV
di Jacopo Massini
per Firenzeviola.it

FATTORE B. TRA BARAK E BAJRAMI: CACCIA AL FANTASISTA

Calzettone basso alla Rui Costa, 1.90 di statura per 86 kg di peso, grandi inserimenti e fisico imponente: questo è l’identikit di quello che potrebbe essere il nuovo fantasista della squadra viola, nonché Antonin Barak. Il centrocampista ceco infatti sembra in cima alla lista dei desideri di Vincenzo Italiano come ipotetica prossima mezzala da inserire nel suo scacchiere, dopo che Lo Celso ha deciso di sposare nuovamente la corte di Emery al Villarreal.

 Il classe 1994 ieri è rimasto in panchina all’inizio del match perso poi 5-2 dal Verona contro il Napoli e il suo ingresso al 67’ non ha cambiato le carte in tavola. Suonano inoltre come un allarme per i tifosi dell’Hellas (e come una speranza per quelli viola) le parole di Gabriele Cioffi in merito proprio a Barak: “Di Simeone sapevamo che sarebbe andato via e per questo non ha giocato oggi. Paghiamo invece l'incertezza ed alcune zone grigie che riguardano altri calciatori come Barak, che non sanno quale sarà il loro futuro". Futuro, dunque, tutto da scrivere per il ceco, parola proprio del mister proveniente da Firenze.

Incertezza sul ruolo? Non ci sono dubbi sul fatto che Barak, qualora dovesse arrivare a Firenze, giocherebbe mezzala, nel ruolo che ha ricoperto anche negli anni di Oddo a Udine e successivamente al Lecce nella stagione 2019/2020. Nonostante nasca da trequartista dunque, ed abbia continuato a farlo anche a Verona segnando ben 18 gol nelle ultime due stagioni, ha saputo ricoprire anche quel ruolo in cui la Fiorentina ha attualmente bisogno di un giocatore capace di spaccare le difese ed essere incisivo sotto porta.

Quanto all’alternativa il nome che si è fatto in queste settimane è quello di Nedim Bajrami. L’albanese, che viene da un’ottima stagione all’Empoli, condita da 6 gol e 5 assist sembra possa fare al caso di Vincenzo Italiano nell’ipotetico caso in cui servisse un quinto esterno (Kouame permettendo). Il classe 1999 infatti, oltre al ruolo di mezzala, è capace anche di ricoprire il ruolo di esterno alto, proprio come ha fatto spesso anche in nazionale, dando dunque la possibiltà al mister nato a Karlsruhe di avere con sè un giocatore malleabile. Il vantaggio di un ipotetico arrivo di Bajrami? Sicuramente la giovane età e di fatto la sua duttilità nel modulo di Italiano.

La certezza è che la Fiorentina sta cercando una mezzala e che, insieme ad essa, verranno effettuate una o più cessioni per fare spazio al nuovo colpo. Infatti con Bonaventura, Bianco, Maleh, Duncan, Mandragora, Amrabat, oltre a Benassi e Castrovilli (che rientrerà presumibilmente ad inizio 2023), appare difficile che verrà effettuato un ulteriore acquisto in mediana senza prima pensare ad almeno un’uscita.

La caccia al fantasista è ufficialmente entrata nel vivo.