Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
BATTISTINI A RFV, Nico professionista. L'Europa...TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 30 novembre 2022, 14:30Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

BATTISTINI A RFV, Nico professionista. L'Europa...

L'ex centrocampista viola, Sergio Battistini, ha parlato in esclusiva a Radio Firenzeviola durante la trasmissione "Viola Amore mio".

Secondo lei la Fiorentina dovrebbe cercare un centravanti per gennaio?
"La società, con l'allenatore, deve puntare a migliorare la rosa, soprattutto l'assetto offensivo".

Che occasione potrebbe sfruttare in attacco?
"Ci saranno osservatori che se riusciranno a trovare il giocatore adatto, sennò anche l'allenatore può trovare delle soluzioni alternative tattiche. Il gioco di Italiano sfavorisce gli attaccanti? No, è un gioco offensivo e tanti giocatori lavorano nell'area avversaria. Lo favorisce".

Sulla partita contro il Milan: "Meritava la Fiorentina, ma nel calcio conta chi la butta dentro. La squadra gioca bene, ha superato i momento di difficoltà. Se la squadra viola continua così penso che non possa che migliorare. Mi è piaciuta di più del Milan".

Si parla della necessità di un difensore
"Ripeto. C'è un allenatore, un direttore sportivo, da qui al prossimo anno ci sarà modo di migliorare la squadra. Se vedono punti deboli è giusto intervenire. La squadra deve ambire ad arrivare in Europa, per la sua storia".

Su Amrabat: "Lo scorso anno ha giocato sotto le aspettative. Quest'anno ha risolto i suoi problemi e sta facendo bene. La Fiorentina ci punta e credo sia la piazza giusta per lui. Se il giocatore rientra nei programmi futuri gli si rinnova il contratto, altrimenti si guarderà altrove. La programmazione è determinante e credo che la società viola stia facendo cose buone".

Prosegue: "Quando un giocatore torna al club dopo le nazionali è normale avere un momento di flessione, e ora non ci sono neanche le vacanze dopo come accaduto nei campionati del Mondo degli scorsi anni. A gennaio avrà inizio una nuova stagione, soprattutto per chi ha tanti giocatori al Mondiale".

Che idea si è fatto sul caso Gonzalez?
"Penso che Gonzalez sia un professionista, si deve comportare bene e lo sa. Non è un problema questa situazione. Poi a seconda dei momenti alcuni dirigenti possono fare certe dichiarazioni".