Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
IL MERCATO PASSA (ANCHE) DAI PIEDI DI JOVICTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2022
venerdì 13 gennaio 2023, 16:30Notizie di FV
di Samuele Nenti
per Firenzeviola.it

IL MERCATO PASSA (ANCHE) DAI PIEDI DI JOVIC

Tiene banco il problema dell'attacco in casa Fiorentina, sia sotto l'aspetto dei numeri che fisico. La squadra di Vincenzo Italiano, in questa seconda parte di gennaio, sarà chiamata a ben tre scontri diretti per l'Europa: si parte con la Roma domenica, si passa dal Torino il sabato successivo e si termina con la trasferta, sempre nella capitale, il 29 gennaio contro la Lazio. Tre appuntamenti importantissimi che però, la Fiorentina, potrebbe affrontare con un solo centravanti effettivo a disposizione: Luka Jovic.

L'assenza di Cabral affiderà tutto, o quasi, ai piedi di Luka Jovic. L'attaccante serbo, fin qui, in tutte le competizioni ufficiali affrontate dalla Fiorentina ha collezionato 24 presenze e 7 gol, numeri un po' sotto le aspettative ma che se, migliorati, potrebbero portare la Fiorentina a non tornare sul mercato invernale e confermare l'ex Real Madrid, con il jolly Kouame come alternativa (da punta centrale l'ivoriano ha collezionato fin qui 3 presenze e 0 gol).

Se invece le risposte, sul campo da Jovic e da Cabral dall'infermeria, dovessero essere assai negative, potrebbero far accendere la Fiorentina in questo calciomercato anche per quanto riguarda il centravanti. Una settimana o poco più per Jovic per dimostrare che la società viola non deve tornare sul mercato per acquistare un'altra punta.