Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
NOVELLINO A RFV, Le critiche ad Italiano sono assurde
venerdì 1 marzo 2024, 16:39Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

NOVELLINO A RFV, Le critiche ad Italiano sono assurde

Walter Novellino a Radio FirenzeViola
00:00
/
00:00

L'ex allenatore, tra le altre anche del Torino, Walter Novellino è intervenuto a Radio FirenzeViola durante la trasmissione "Palla al Centro" per parlare dell'attualità di casa Fiorentina. Queste le sue parole a partire da un giudizio su Italiano e sul suo rinnovo di contratto: "Mi sembra assurdo criticare Italiano per ciò che ha fatto a Firenze. Ha fatto sempre bene e ha fatto crescere tutti i giocatori. Non so che risultati si aspettano a Firenze. Se Italiano lo vogliono tutti vuol dire che sta facendo un grande campionato. Fossi la Fiorentina gli allungherei il contratto".

Il modulo, 4-1-4-1, usato contro la Lazio può essere ripetuto contro il Torino?
"Penso che con il 4-2-3-1 Italiano ha fatto un grande calcio. Non capisco perché Italiano venga criticato per essere integralista, nessun allenatore lo è. Ognuno vede le partite e prova ad aggiustare le cose che non vanno. Italiano ha una buona lettura della gara e lo ha dimostrato ad esempio spostando Beltran in varie posizioni diverse in base alle esigenze e alle caratteristiche del giocatore". 

Cosa ne pensa del Torino?
"Il Torino è una squadra fisica, che se sta bene ti mette in difficoltà. Ha cambiato anche Juric a livello tattico perché adesso gioca con due punte. Ora i risultati stanno mancando ma alla lunga, con la condizione fisica migliore, può venire fuori. Ora qualcuno sta rispondendo poco a livello di condizione. Domani il Torino deve vincere a tutti i costi, mentre la viola deve ripetere la sfida fatta con la Lazio. Secondo me la Fiorentina ha maggiore qualità e può mettere in difficoltà il Torino". 

Sul rapporto allenatore-direttore. Cosa deve chiedere un tecnico un calciatore specifico o delle caratteristiche?
"Il rapporto deve essere basato sull'unico obiettivo possibile, ovvero quello di far bene. Allenatore e direttore si devono conoscere e in questo caso non penso sia  un problema. Un allenatore deve chiedere determinate caratteristiche di cui ha bisogno non giocatori singoli perché ormai i calciatori bravi sono tanti". 

ASCOLTA IL PODCAST PER L'INTERVISTA COMPLETA