Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Ex viola
PRANDELLI, Brutta finale, la Fiorentina ha avuto pauraTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 30 maggio 2024, 15:23Ex viola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

PRANDELLI, Brutta finale, la Fiorentina ha avuto paura

Nel giorno-dopo, anche Cesare Prandelli ha detto la sua su quanto visto ieri sera ad Atene. L'ex allenatore viola commenta così a TMW Radio la sconfitta della Fiorentina contro l'Olympiacos:

Come valuta la partita e il lavoro di Italiano?
"Il lavoro di Italiano è stato ottimo, in tre anni l'unica cosa che possiamo dire è che non sono riusciti a trovare un goleador. Fai una grande mole di lavoro ma poi non la metti dentro. Poi le finali sono sempre un terno al lotto. Ieri è stata una brutta finale, entrambe avevano timore e non si sono sbilanciate più di tanto se non nei supplementari".

Per il post-Italiano che dovranno fare?
"Non lo so. Oggi le società sono strutturate in maniera tale in cui si fa una radiografia perfetta ma mancano le persone che hanno fatto sport ad alto livello, che hanno vissuto momenti importanti e capiscono come far crescere un gruppo. La Fiorentina mi è sembrata peggio dello scorso anno, ha avuto paura di ripetere lo stesso errore. Forse Nico è stato troppo esterno e invece è uno che deve avere più palloni, ma sono analisi che lasciano il tempo che trovano e il risultato è quello che conta".

Come analizza il campionato finito?
"E' stato stravinto meritatamente dall'Inter. una squadra solida, che ha lavorato in maniera straordinaria in questi anni, ha messo giocatori di personalità in rosa. La lotta Champions è stata bella, entusiasmante, forse in pochi hanno notato il Verona, che per tutti era già in B a gennaio, avevano smantellato la squadra, invece con Sogliano e Baroni hanno trovato una grande salvezza. Hanno fatto un grandissimo lavoro. Questo ti fa venire voglia di rifare calcio".