Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / News
PRANDELLI, Finale con Spagna senza un vero allenamentoTUTTO mercato WEB
martedì 18 giugno 2024, 12:39News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

PRANDELLI, Finale con Spagna senza un vero allenamento

L'ex allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli è stato intervistato su La Repubblica ed ha parlato della Nazionale italiana:

Scamacca può essere il centravanti che serve agli azzurri?
 "Sì che lo può essere, si sta cercando di farlo diventare tale. Ma prima i più bravi a 18-19 anni giocavano già titolari in A. Adesso ogni azione passa attraverso molti tocchi e pochi cross, il centravanti viene sempre incontro al pallone. Così perde l’innata sensibilità in area di rigore, che è di pochi e che andrebbe assecondata".

Sulla difesa:
"Bastoni e Calafiori? Si capirà di fronte ad attaccanti più forti di quelli dell’Albania. Spalletti sta formando una squadra vera, come un club, in cui ognuno fa la corsa in più per un compagno. E nessuno è imprescindibile". 

Il ricordo di Euro 2012:
"Il mio fu l’Europeo del gruppo o del talento? Si stava chiudendo la fase dei campioni del 2006 e si cominciava a capire che dietro loro non avevamo molto. Però c’erano ancora Buffon, Pirlo e De Rossi, c’era Cassano con la sua personalità in campo. E c’era Thiago Motta, che infatti è arrivato dov’è arrivato".

La finale persa contro la Spagna:
"Purtroppo non l’avevamo programmata a livello logistico. Viaggiammo molto di più rispetto agli spagnoli, con due giorni in meno di recupero. E se le energie le spendi, per di più senza un vero allenamento per la finale, poi paghi".