Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
FRA SCADENZE E CONFERME: IL CENTROCAMPO PRENDE FORMATUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023
venerdì 21 giugno 2024, 16:00Notizie di FV
di Niccolò Santi
per Firenzeviola.it

FRA SCADENZE E CONFERME: IL CENTROCAMPO PRENDE FORMA

Tutti i tasselli stanno andando al loro posto. Ci riferiamo alle sorti del centrocampo della Fiorentina: in particolare ai giocatori che fanno attualmente parte di quel reparto e che, a stretto giro di posta, saluteranno Firenze. Chi sembra alle porte dell'addio è Giacomo Bonaventura, che chiedeva un ingaggio superiore a quello attuale per due anni mentre la dirigenza viola giocava al ribasso e per una sola stagione. Le dichiarazioni del suo procuratore Enzo Raiola, che aveva predicato grande positività, non trovano grandi riscontri.

Castrovilli e Duncan ai saluti.
Il sentore è che non differisca lo scenario che riguarda Gaetano Castrovilli, prossimo al congedo.
Entro la prossima settimana, in particolare il 30 giugno, l'ex Cremonese non sarà più un giocatore della Fiorentina e potrà accordarsi liberamente con un altro club. Se entro quella data non si raggiungerà un'intesa in extremis, la società viola, come pare, lo saluterà a zero. Stesso presentimento per Alfred Duncan, che aveva deciso da tempo di lasciare i colori viola per accasarsi altrove, quindi anche lui farà le valigie dopo quattro anni. 

Mandragora e Barak restano.
In questo panorama di addii a metà campo si riscontrano però alcune permanenze piuttosto sicure. Il primo è Rolando Mandragora, che a Firenze si trova benissimo e per il quale la Lazio era pronta a farsi avanti qualche mese fa, nell'ottica di regalare a Igor Tudor un giocatore allenato ai tempi dell'Udinese. Con il cambio di panchina in casa biancoceleste è tutto svanito. Nelle ultime ore TMW ha confermato che pure Antonin Barak farà parte del centrocampo del futuro, sempre che non arrivino offerte particolarmente vantaggiose.