Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 5 luglioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 6 luglio 2022, 01:00Serie A
di Andrea Piras

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 5 luglio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVENTUS, PRESTO LE FIRME DI DI MARIA E POGBA. MILAN, NON SOLO DE KETELAERE, SI TENTA IL COLPO ZIYECH, UFFICIALIZZATO ORIGI, IBRA FIRMA NEI PROSSIMI GIORNI, INCONTRO CON IL CROTONE PER IL RISCATTO DI MESSIAS. ROMA, DOMANI CONTATTO CON L’AGENTE DI ZANIOLO. L’INTER CHIEDE TEMPO A DYBALA E L’OLYMPIQUE MARSIGLIA CI PROVA, CON SKRINIAR AL PSG TUTTO SU BREMER E DE VRIJ PUO’ RESTARE, VIDAL VERSO IL FLAMENGO, UFFICIALE BELLANOVA. LAZIO, TARE MEDITA LE DIMISSIONI, ATTESA PER LA RISPOSTA DI ROMAGNOLI, ARRIVA MARIO GILA. NAPOLI, DUELLO COL TORO PER OSTIGARD, CONTATTI PER IL RINNOVO DI RRAHMANI. FIORENTINA, RIFIUTATA LA PRIMA OFFERTA DELL’EMPOLI PER ZURKOWSKI. ATALANTA, FIDUCIA PER PINAMONTI. TORINO, LUIS HENRIQUE IN STAND-BY, PUO’ ARRIVARE CASADEI DALL’INTER NELL’AFFARE BREMER. BOLOGNA, SARTORI TENTA IL COLPO ILICIC, RINNOVA BARDI. SALERNITANA, SIMY NON VERRA’ CEDUTO. CREMONESE, ARRIVA NDIAYE. EMPOLI, FIRMA EBUHEI. LECCE, COLOMBO IN RITIRO.

Si concretizza il ritorno di Paul Pogba alla Juventus: il francese sarà a Torino nel weekend per le visite di rito con il suo nuovo/vecchio club e naturalmente la firma sul contratto che sancirà il ritorno dopo sei anni di Premier League. Il nuovo accordo dovrebbe legarlo al bianconero per i prossimi quatto anni. Dovrebbe essere sabato il giusto per i test medici del francese, che potrebbe essere anticipato di qualche ora da Angel Di Maria, l'altro grande colpo estivo della Vecchia Signora. Subito dopo i due si metteranno a disposizione di Allegri, visto che per lunedì è fissato l'inizio del ritiro bianconero.

Non solo Charles De Ketelaere. Secondo il Corriere dello Sport in casa Milan cresce sempre più la fiducia per quanto riguarda il colpo Hakim Ziyech. Per il quotidiano la volontà delle tre parti in causa è la stessa, ovvero quella di arrivare alla fumata bianca: il giocatore è allettato dall'ipotesi e vorrebbe provare un'esperienza in Italia, il Milan vorrebbe regalare un calciatore di talento a Pioli ed il Chelsea avrebbe ora aperto all'ipotesi prestito. Agenti ed intermediari sono a lavoro, resta da capire con quale formula si potrebbe definire il tutto e se e quanto il Chelsea contribuirà al pagamento dell'ingaggio.

Nei giorni scorsi le visite mediche, l'idoneità sportiva e la firma sul contratto con Milan. Oggi c'è anche l'ufficialità dello sbarco di Divock Origi in rossonero. L'accordo dell'attaccante belga col Milan è infatti stato depositato in queste ore, come comunicato dalla Lega sul proprio sito.

Il quotidiano Tuttosport fa il punto su Zlatan Ibrahimovic e spiega come l'accordo per il rinnovo annuale col Milan sia oramai in via di definizione. Parte fissa dell'ingaggio a cifre contenute e bonus legati a presenze e gol, la firma vera e propria arriverà nel giro dei prossimi giorni. Per quanto riguarda il campo, Ibra tornerà a Milanello ad agosto per proseguire la riabilitazione.

Nelle prossime ore, tra oggi e domani, il Milan si vedrà col Crotone per definire i contorni del riscatto di Junior Messias. Lo racconta Sky Sport che spiega come la società rossonera tratterrà il giocatore per circa 4 milioni di euro, cifra più bassa rispetto a quanto pattuito la scorsa estate quando fu siglato il prestito con diritto di riscatto. Già nel fine settimana lo stesso Messias dovrebbe arrivare a Milanello per mettersi a disposizione di Stefano Pioli.

I destini di Matthijs de Ligt e di Nicolò Zaniolo sono legati, perché la partenza dell’olandese dalla Juventus potrebbe liberare risorse per stringere per l’azzurro. L’accelerata - ribadisce La Gazzetta dello Sport - è arrivata ieri, con l’inserimento del Bayern Monaco nella corsa per accaparrarsi De Ligt, pronto a un’offerta simile a quella del Chelsea: 70 milioni che in parte potrebbero essere dirottati su Zaniolo, per il quale è previsto a metà settimana, forse già domani, un contatto telefonico tra Juventus e Roma. Le pretendenti non mancano: il Chelsea è in pole, l’unico club a essersi fatto formalmente avanti con la Juventus con un’offerta da 70 milioni più 10 di bonus, ma intanto ha fatto una mossa il Bayern Monaco, che sta lavorando a un’offerta intorno ai 70 milioni di euro, inferiore quindi a quella degli inglesi, che restano comunque in vantaggio. L’interessamento dei tedeschi potrebbe spingere il Chelsea a alzare la posta, avvicinandosi così alla doppia cifra, che è l’obiettivo della Signora. Domani è previsto un contatto tra la Roma e Claudio Vigorelli, agente del giocatore, e anche tra i due club. Se la Roma continua a chiedere circa 60 milioni l'unica possibilità di avvicinarsi è inserire una contropartita: quelle offerte sono già state scartate dal club giallorosso. Qualche chance in più potrebbe avere Denis Zakaria, già corteggiato l’estate scorsa.

“Dybala rappresenta, rappresentava, un’opportunità”. Con queste parole Giuseppe Marotta ha temporaneamente messo in stand by la questione Dybala. In realtà la società nerazzurra ha chiesto tempo all’entourage dell’attaccante: serve un’uscita prima di riprendere l’argomento. Paulo ha ascoltato le dichiarazioni di Marotta e la sensazione è che aspetterà ancora qualche giorno. Intanto ci prova concretamente il Marsiglia di Igor Tudor: progetto importante, giocherà la Champions League e il budget a disposizione è di tutto rispetto. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare una proposta concreta e formale. L’Inter temporeggia, il Marsiglia ci prova seriamente per Dybala…

"Oggi è dell'Inter, domani chissà". In estrema sintesi, Simone Inzaghi ha fatto capire lo stato dell'arte sul futuro di Milan Skriniar. Senza sbilanciarsi troppo, visto il ruolo ricoperto, ma a oggi l'allenatore dell'Inter ha pochissime possibilità di contare sul difensore slovacco nel prossimo campionato. La trattativa col Paris Saint-Germain procede spedita: a oggi, il club francese non ha ancora raggiunto i 70 milioni chiesti da viale della Liberazione e quindi non può definirsi fatta, ma ormai manca davvero poco. A un certo punto, Skriniar diventerà così la cessione eccellente dell'estate 2022, questa volta in difesa. E Stefan de Vrij? Reduce da una stagione non certo esaltante e appena entrato nell'ultimo anno di contratto, il difensore olandese è un punto interrogativo. Una sua cessione è sempre stata considerata probabile, ma a oggi non vi è nessun discorso imbastito. E c'è di più: per quanto filtra da casa Inter, salutato Skriniar non pare esservi grande propensione a cedere anche l'ex Lazio. Sarà già complicato fare a meno di uno dei tre big - l'altro è Bastoni, che ha rispedito al mittente qualsiasi proposta così come fatto dalla società nerazzurra - e così partire cambiando due terzi della difesa è giudicata una missione non si dica impossibile ma che nessuno ha fretta di affrontare. In ogni caso, i difensori in arrivo saranno due: oltre a Skriniar, c'è la necessità di sostituire Andrea Ranocchia, un addio spesso sottovalutato e invece sottolineato non a caso anche oggi in conferenza da Inzaghi. Il primo, anzi primissimo, nome è quello di Gleison Bremer: l'Inter ha incontrato di recente il Torino, imbastendo la trattativa che dovrebbe portare il brasiliano alla Pinetina. È il preferito di tutti, così come lui ha fatto capire di preferire l'Inter a tutte le altre: Inzaghi lo considera un potenziale sostituto sia di Skriniar che di De Vrij, il migliore da prendere sul mercato e per il futuro. Oltre al suo, i numeri circolati in ottica Inter negli ultimi tempi sono due: Manuel Akanji e Nikola Milenkovic. Lo svizzero del Borussia Dortmund è stato proposto, ma nulla più: non è un nome che riscaldi l'atmosfera. Il serbo della Fiorentina, se davvero non avrà costi esorbitanti (15 milioni di euro), è considerato invece un altro top con cui sistemare il reparto nell'ottica dei venti giocatori di movimento di alto livello che i nerazzurri puntano ad avere nel prossimo campionato. Con i soldi di Skriniar, il tesoretto dagli altri, l'attivo che va calcolato sul 30 giugno 2023 e non su settembre 2022, la coppia in entrata è possibile.

Arturo Vidal è sempre più vicino al Flamengo, un accordo che si chiuderà in tempi molto rapidi anche perché tutte le parti ne hanno interesse. Per un cileno che va, un altro al momento resta: il sondaggio dei rossonero carioca nei confronti di Alexis Sanchez non ha fatto breccia, e in viale della Liberazione l'ex Barcellona rimane un nodo da sciogliere. Sotto due profili: economico e di affollamento dell'attacco. Lo stallo, al momento, è tutto da risolvere. Per Sanchez sono arrivati interessamenti e richieste, questo sì, ma non che soddisfino il diretto interessato. Il "leone in gabbia", come il cileno si definì dopo il gol alla Juve in Supercoppa, si sente tale e di conseguenza ha ancora voglia di esibirsi su palcoscenici di un certo livello. In poche parole: Serie A, Liga, Premier League. Il top, per un giocatore che si sente tale. Gli inghippi? Sono due: per ora, da questi tornei non si sono sentite sirene, a differenza di altri campionato meno competitivi ma più interessati. Il secondo è di natura economica: a oggi, difficile trovare in Italia e Spagna società che abbiano le risorse per garantire a Sanchez quel che Sanchez - legittimamente - chiede. Resta la Premier, dove anche club di medio livello possono permettersi stipendi da sogno per la nostra A. La grande speranza di Sanchez, e anche dell'Inter.

Adesso è ufficiale: Raoul Bellanova è un nuovo giocatore dell'Inter. Il contratto dell'esterno, in arrivo dal Cagliari, è infatti stato depositato, come comunicato dalla Lega sul proprio sito.

Caos alla Lazio tra Igli Tare e il Presidente Claudio Lotito. Stanco delle interferenze del patron e dalla scarsa autonomia, il direttore sportivo sta valutando di rassegnare le dimissioni. Situazione da monitorare. Tare appare infastidito da alcune scelte di mercato, dall’ingresso di Fabiani in dirigenza e dalla conseguente esclusione dalle scelte sulla Primavera. Il rapporto con Lotito non è più lo stesso. E le dimissioni oggi sono una possibilità concreta. Ore calde in casa Lazio, Tare riflette sul futuro…

La Lazio è in attesa di una risposta da Alessio Romagnoli. Nei giorni scorsi sono ripartiti i contatti dopo una fase di stand-by col club biancoceleste che ha migliorato la sua offerta nei bonus, partendo però sempre da una base di 2.8 milioni di euro netti a stagione. Adesso palla al giocatore, che deve dare una risposta a Lotito dopo aver messo in stand-by il Fulham nonostante una proposta dal club londinese da 4 milioni di euro netti l'anno.

Inizia l'avventura alla Lazio di Mario Gila. Il difensore spagnolo classe 2000, centrale di difesa di piede destro, è stato acquistato dal club biancoceleste dal Real Madrid per 5 milioni di euro. Domani alle 8 in programma le visite di idoneità presso la clinica Paideia.

E’ scontro a distanza tra Napoli e Torino per Leo Ostigard. Se da una parte il Brighton preferirebbe cederlo ai granata che hanno presentato una proposta più interessante, dall'altra il giocatore si è messo di traverso perché da tempo ha scelto la squadra allenata da Spalletti. Giuntoli è pronto a versare 2-3 milioni più bonus agli inglesi per il difensore, ma il braccio di ferro continua. Il norvegese si è promesso al Napoli e farà di tutto per mantenere la promessa. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

Il Napoli, rivela Radio Kiss Kiss, ha intenzione di rinnovare il contratto di Amir Rrahmani, attualmente in scadenza nel 2024. Nelle prossime settimane il Napoli sonderà il terreno per prolungare il contratto del difensore kosovaro, vera rivelazione della scorsa stagione e ormai un titolare fisso per la squadra di Spalletti.

Daniele Pradè, ds della Fiorentina, nella conferenza stampa di stamattina ha espresso la volontà della società viola di testare il centrocampista polacco Szymon Zurkowski ('97) in ritiro con Italiano. Secondo quanto raccolto da FirenzeViola.it, negli scorsi giorni la Fiorentina ha rifiutato un'offerta dell'Empoli, squadra in cui ha militato in prestito nelle ultime stagioni e che vorrebbe riprenderlo. Una proposta da 2 milioni di euro più il 30% sulla futura rivendita, alla quale è stato risposto con un rifiuto.

Andrea Pinamonti si avvicina all'Atalanta. La Dea e l'Inter sono al lavoro per trovare un accordo sulla cifra del cartellino ma il giocatore ha già dato il suo assenso a un trasferimento a Bergamo, anche perché Gasperini ha già chiarito di volerlo in rosa per la prossima stagione. C'è fiducia per la chiusura dell'operazione, anche perché la pista PSG - altro club che ha sondato Pinamonti negli ultimi giorni - è tramontata dopo la decisione dei parigini di andare forti su Gianluca Scamacca. La valutazione di Pinamonti è di 16-18 milioni di euro, in questi giorni si lavora per arrivare a una sintesi ma il centravanti classe '99 ex Empoli è sempre più vicino all'Atalanta.

E' in stand-by il trasferimento al Torino dell'esterno d'attacco brasiliano Luis Henrique. Il club granata dopo aver raggiunto l'accordo con l'Olympique Marsiglia per il prestito con diritto di riscatto a sei milioni di euro ha dovuto fare i conti con una frenata della trattativa perché l'ala classe 2001 non è ancora rientrata in Europa, è in Brasile perché evidentemente convinto di poter trovare una soluzione alternativa anche in patria. In Brasile si parla molto del Flamengo, ma ad oggi all'OM non è pervenuta alcuna offerta. C'è stato anche un contatto col Nantes, ma fin qui è il Torino il club che ha fatto i passi in avanti più concreti e la trattativa può ancora essere portata a conclusione. A patto, però, che il giocatore rientri in tempi rapidi.

Come vi raccontavamo già qualche giorno fa, il Torino è interessato al centrocampista Cesare Casadei, classe 2003 di proprietà dell'Inter. Sky Sport conferma la notizia, spiegando che i granata potrebbero anche provare a rilevarne il cartellino a titolo definitivo qualora il suo profilo fosse inserito a tutti gli effetti nell'affare per portare in nerazzurro il difensore brasiliano Bremer.

Giovanni Sartori porta avanti la trattativa per Josip Ilicic con l'obiettivo di tutelare il giocatore ma anche il club viste le difficoltà dello sloveno evidenziate nelle ultime due stagioni. L'ingaggio di Ilicic è di 1,8 milioni per un'altra stagione con i nerazzurri, e l'attaccante vorrebbe confermarlo. Difficile ma non impossibile secondo il Corriere dello Sport. Sartori lavorerà per questo ma anche per trovare una soluzione per il Bologna nel caso in cui la stagione di Ilicic non dovesse decollare. Lo sloveno ha già dato il proprio consenso anche perché sa che questa avventura potrebbe essere un ottimo stimolo per rilanciarsi.

Attraverso il proprio sito ufficiale, il Bologna ha annunciato il prolungamento di Francesco Bardi per un altro anno, portando la scadenza del suo contratto a giugno 2023: "Il Bologna Fc 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo con il portiere Francesco Bardi per il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2023, con opzione per un ulteriore anno".

Simy resterà alla Salernitana per rilanciarsi dopo il prestito negativo al Parma. L'attaccante si giocherà le proprie chance in granata con Davide Nicola che lo conosce bene dopo averlo allenato al Crotone. Ieri il tecnico si è fermato a lungo a parlare con il nigeriano a fine allenamento: l'obiettivo è recuperare un giocatore che due anni fa aveva concluso il campionato in Calabria con 20 gol in Serie A. Se poi le cose non dovessero andare, ci sarà sempre il mercato di gennaio per trovare una soluzione alternativa. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

E' ufficiale l'arrivo di Maissa Ndiaye alla Cremonese a titolo definitivo. Il contratto del difensore senegalese classe 2002 - che si stava già allenando con la squadra di Alvini - è stato infatti depositato in Lega Calcio. Si tratta del secondo acquisto dalla Roma, dopo Tommaso Milanese.

Tyronne Ebuhei è un nuovo calciatore dell'Empoli. Di seguito il comunicato del club toscano: "Empoli Football Club comunica di aver acquisito a titolo definitivo dallo Sport Lisboa e Benfica il diritto alle prestazioni sportive di Tyronne Ebuhei; il calciatore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2025. Tyronne Ebuehi è un difensore di nazionalità nigeriana e olandese nato ad Haarlem il 16 dicembre 1995. Cresciuto nei settori giovanili di DSOV, Hoofddorp, Young Boys, HFC EDO Zaterdag e ADO Den Haag, con quest’ultimo club fa l’esordio in Eredivisie a 19 anni. Nel 2018 il passaggio al Benfica che dopo due stagioni lo gira in prestito al Twente. Nel campionato del ritorno in Olanda il calciatore mette insieme 34 presenze. Nell’estate 2021, sempre con la formula del prestito, tramite la società portoghese, Ebuehi approda al Venezia in Serie A dove gioca 19 gare. Il calciatore conta 11 presenze con la Nazionale nigeriana di cui una al Mondiale 2018".

Lorenzo Colombo ha appena raggiunto i suoi nuovi compagni di squadra nel ritiro di Folgaria. L'attaccante classe 2002 si è trasferito dal Milan al Lecce con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore dei rossoneri.

PSG, POCHETTINO LASCIA, C’E’ GALTIER. BLITZ GALATASARAY PER JOAO PEDRO. MANCHESTER UNITED, RONALDO VIA ALLE GIUSTE CONDIZIONI, TRIENNALE PER ERIKSEN, SI FA SUL SERIO PER LISANDRO MARTINEZ, UFFICIALE MALACIA, ANDREAS PEREIRA VERSO IL FULHAM. MANCHESTER CITY, MARESCA NELLO STAFF DI GUARDIOLA. TOTTENHAM, INTESTA RAGGIUNTA PER LENGLET, CHIESTE INFORMAZIONI PER DEPAY. WEST HAM AVANTI SU EVERTON PER LINGARD. BARCELLONA, RILANCIO PER TAGLIAFICO? INTANTO RITORNA MANAJ, NICO GONZALEZ PUO’ PARTIRE, TRINCAO VERSO LO SPORTING LISBONA. BORUSSIA DORTMUND, FISSATO IL PREZZO PER GUERREIRO. SCHALKE 04, ARRIVA L’EX SAMP YOSHIDA.

Il Paris Saint-Germain conferma di aver terminato la sua collaborazione con Mauricio Pochettino .Il club ringrazia il tecnico e il suo staff per il lavoro svolto e augura loro il meglio per il futuro.

Christophe Galtier è il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain. Il tecnico prende il posto di Mauricio Pochettino, che ha lasciato Parigi dopo 18 mesi.

Il Galatasaray sprinta per Joao Pedro del Cagliari. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, la società giallorossa vorrebbe provare a chiudere quanto prima per l'italo-brasiliano del club sardo. Nelle prossime ore, a Milano, è previsto un contatto diretto tra le società proprio per parlare dell'attaccante che è il primo obiettivo di mercato dei turchi.

Tiene banco in casa Manchester United il caso Cristiano Ronaldo. Nemmeno oggi il portoghese si è allenato con la squadra e proseguono le voci di cessione. I Red Devils, riporta Sky Sports UK, non sono intenzionati a cederlo a meno che non arrivi un’offerta che soddisfi tutte le parti in causa. Se CR7 quindi dovesse partire non sarebbe solo alle sue condizioni ma a quelle del club.

Tutto confermato, di fatto mancano solo le visite e l'ufficialità: Christian Eriksen, dopo essersi liberato a parametro zero dal Brentford, è pronto per ripartire dal Manchester United. Secondo il Manchester Evening News il nazionale danese, ex Inter, firmerà a brevissimo un triennale con la formazione del suo ex tecnico, Erik ten Hag.

Il Manchester United fa sul serio per Lisandro Martinez, difensore argentino dell'Ajax. Come riporta Il Mirror infatti, i dirigenti dei Red Devils hanno incontrato le controparti dell'Ajax nei giorni scorsi per cercare di definire la trattativa. I Red Devils sono pronti ad affondare il colpo mettendo sul piatto circa 45 milioni di euro.

Nuovo terzino sinistro per il Manchester United: i Red Devils hanno ufficializzato l'arrivo di Tyrell Malacia per 14,6 milioni di sterline comprensivi di bonus per il nazionale olandese arrivato con un contratto quadriennale dal Feyenoord.

Trasferimento in vista per Andreas Pereira. Secondo quanto riporta Sky Sports UK, il Manchester United ha accettato un’offerta da 10 milioni di sterline, circa 11,5 milioni di euro, dal Fulham. Il centrocampista dal canto suo preferirebbe restare al Flamengo, dove era in prestito la scorsa stagione, ma starebbe studiando anche la possibilità di passare ai Cottagers.

Dalla panchina del Manchester City Under 23, a quella del Parma al ritorno dello staff di Pep Guardiola ai Citizens. E' ufficiale il rientro di Enzo Maresca con gli Sky Blues. Rodolfo Borrell diventerà il vice di Guardiola dopo l'addio di Juanma Lillo, Maresca sarà membro dello staff del tecnico catalano.

Tutto confermato sul futuro di Clement Lenglet. Il francese è pronto per lasciare il Barcellona e diventare un nuovo centrale del Tottenham. Intesa praticamente raggiunta anche nei dettagli, si trasferirà in prestito alla corte di Antonio Conte per essere presumibilmente il braccetto mancino della retroguardia a tre degli Spurs. A breve è atteso il volo a Londra del giocatore.

Il Tottenham ha chiesto informazioni per Memphis Depay, attaccante olandese del Barcellona. Secondo quanto riportato da Sport il club blaugrana è pronto a lasciare partire il giocatore per una cifra vicina ai 20 milioni di euro.

Lo svincolato Jesse Lingard fa gola a tante squadre in Premier League. Secondo quanto riportato dal Daily Mail il West Ham è in vantaggio sul'Everton per l'ex Manchester United.

Il Barcellona torna su Nicolas Tagliafico. Il difensore argentino dell’Ajax è molto ambito sul mercato e quest’estate potrebbe lasciare l’Olanda. Fra le squadre interessate c’è il Brighton così come, riporta Sky Sports UK, il Nottingham Forest neo-promosso in Premier League ma i blaugrana potrebbero rilanciare l’offerta arrivando a 5 milioni di euro.

Dopo aver lasciato lo Spezia, Rey Manaj è tornato al Barcellona ed è pronto a ripartire dal club catalano. Scrive il Mundo Deportivo che per l'attaccante c'è il Watford: le società stanno trattando la sua cessione e Manaj potrebbe diventare il nuovo centravanti del club londinese a caccia del ritorno in Premier League dopo l'ultima retrocessione.

Nico González, giovane talento del Barcellona, sta valutando di lasciare il club, in prestito, per andare a giocare con continuità. Come riporta il Mundo Deportivo, sulle sue tracce c'era da tempo l'Olympique Marsiglia, ma il recente addio di Sampaoli e la nomina di Tudor come allenatore, potrebbero aver cambiato i piani del club.

Dopo la stagione in prestito al Wolverhampton, Francisco Trincao ha fatto ritorno al Barcellona. L’esterno portoghese però potrebbe lasciare nuovamente i blaugrana e, secondo quanto riporta Sport, la destinazione sarà lo Sporting Lisbona. Inizialmente il giocatore sarà in prestito ma, si legge, i portoghesi starebbero lavorando sul diritto di riscatto da inserire nell’accordo sulla base di 20 milioni di euro.

Raphael Guerreiro potrebbe lasciare il Borussia Dortmund. Secondo quanto riporta Sport1, i gialloneri sono aperti alla partenza del nazionale portoghese. Il prezzo sarebbe fissato sui 20 milioni di euro. Per sostituirlo il club della Ruhr starebbe pensando al nazionale tedesco David Raum dell’Hoffenheim.

Maya Yoshida riparte dalla Germania. Il difensore giapponese, svincolato dopo l'esperienza alla Sampdoria, ha firmato con lo Schalke 04 fino al 2023.