Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / A tu per tu
…con Fabio RadaelliTUTTO mercato WEB
giovedì 30 marzo 2023, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Fabio Radaelli

Mateo Retegui, futuro in Italia? Certamente, al momento, in Nazionale è seriamente preso in considerazione dal ct Mancini. “È venuto da noi in prestito con diritto di riscatto, è il leader del campionato argentino e così è arrivato fino alla Nazionale Italiana. Per noi che lavoriamo nel club è un grande piacere. E chissà che non possa essere un grande inizio per la sua carriera”, dice a Tuttomercatoweb Fabio Radaelli dirigente del Tigre e scopritore di numerosi talenti tra cui Lautaro Martínez.

Vedremo Retegui nel calcio italiano?
“I presupposti per vederlo in Italia ci sono tutti... valuteremo il suo futuro con calma”.

Lei ha scoperto Lautaro Martínez. Retegui può ripercorrere le sue orme?
“Lautaro oggi uno dei migliori al mondo. È una grande risorsa per l’Inter. Mateo è un giovane di cui si parla tanto. Due situazioni diverse. Lautaro è un top, diventerà ancora più forte”.


E se l’anno prossimo giocassero insieme?
“Sarebbe bellissimo, davvero. Conosco bene Lautaro, abbiamo un grande rapporto. Mateo invece me lo godo tutti i giorni qui”

Il prossimo talento pronto ad esplodere?
“Perrone del Manchester City. Sarà certamente protagonista nei prossimi anni”.