Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Probabili formazioni
Inter-Fiorentina, le ultime di formazione e dove vedere la partita in tvTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 aprile 2023, 11:42Probabili formazioni
di Tommaso Bonan

Inter-Fiorentina, le ultime di formazione e dove vedere la partita in tv

Di seguito le ultime dai campi su Inter-Fiorentina, raccolte dagli inviati di TMW:

▪ Inter-Fiorentina - Sabato 1 aprile, ore 18.00
▪ Arbitra Fabio Maresca, della sezione di Napoli
▪ Classifica: Inter 50 punti, Fiorentina 37 punti
▪ Diretta tv a cura di DAZN


Come arriva l'Inter
Nuova tegola per Inzaghi, che perde Calhanoglu. Contro la Fiorentina, il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno anche di Skriniar, ancora ai box, Dimarco da recuperare e D’Ambrosio squalificato. Onana in porta, davanti a lui torna a disposizione Bastoni con Acerbi e Darmian. Dumfries e Gosens sulle fasce, in mezzo tornerà Brozovic regista. Barella ha recuperato dallo stop nazionale, con il sardo e il croato spazio a Mkhitaryan. Lukaku certo di una maglia in attacco, al suo fianco scalpita Lautaro, al rientro dall'Argentina. Inzaghi sembra voler fare rifiatare il Toro, occasione per il rientrante Correa.

Come arriva la Fiorentina
Ripresa post-sosta a San Siro per Italiano, che ha tutti a disposizione. In difesa l’unico dubbio è sul centrale, sfida aperta tra Igor e Quarta per affiancare Milenkovic. In mezzo ancora la cerniera Amrabat-Mandragora, più Bonaventura di Barak sulla trequarti. Gonzalez rientra tardi e va verso la panchina, con Ikoné uno tra Sottil e Saponara. Di punta out Jovic, c’è Cabral.