HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen all'Inter è il miglior colpo invernale degli ultimi 10 anni?
  Christian Eriksen all'Inter nel 2019/20
  Krzysztof Piatek al Milan nel 2018/19
  Rafinha all'Inter nel 2017/18
  Gerard Deulofeu al Milan nel 2016/17
  Stephan El Shaarawy alla Roma nel 2015/16
  Mohamed Salah alla Fiorentina nel 2014/15
  Radja Nainggolan alla Roma nel 2013/14
  Mario Balotelli al Milan nel 2012/13
  Fredy Guarin all'Inter nel 2011/12
  Antonio Cassano al Milan 2010/11

Montella si gode il suo piccolo Ibra: Vlahovic segna e svolta

16.12.2019 00:10 di Pietro Lazzerini    articolo letto 4438 volte
Fonte: Dal nostro inviato al Franchi
Montella si gode il suo piccolo Ibra: Vlahovic segna e svolta
© foto di Giacomo Morini
Dusan Vlahovic, attaccante serbo classe 2000, contro l'Inter ha segnato il suo terzo gol in Serie A. Un gol molto diverso dai due precedenti, arrivati sul 5-0 per il Cagliari alla Sardegna Arena e dunque inutili se non per aggiornare il tabellino del match. La sua cavalcata fianco a fianco con Skriniar e la successiva conclusione che ha spiazzato uno dei migliori portieri al mondo come Handanovic, racconta la storia di un ragazzo ambizioso e che punta con decisione a una carriera che potrebbe portarlo lontano. Lo ha detto anche Montella, raccontando di come lo stia cercando di plasmare, parlandogli giorno dopo giorno e provando a trasformare la sua voglia di ragazzino in energia positiva e dunque in reti per la causa.

UN GOL DAL SAPORE DI SVOLTA - La serata del Franchi lo ha fatto conoscere anche a chi non lo aveva mai visto, anche se gli osservatori balcanici parlavano di lui come un piccolo Ibra fin da quando aveva ancora la bocca sporca di latte. C'era chi diceva che il futuro della Nazionale serba sarà proprio suo e francamente, dopo il gol segnato in faccia alla prima in classifica, è più facile anche crederci. Intanto questa prestazione spinge la Fiorentina a fare delle valutazioni in vista del mercato di gennaio. Se Montella dovesse restare in sella alla squadra di Commisso, sarebbe quasi impossibile vederlo partire in prestito mentre sarebbe molto più probabile vedere partire Pedro, totalmente fuori dai piani del tecnico anche a causa del ritardo di condizione. Adesso il posto in avanti è suo, da gennaio chissà. L'importante è sognare in grande e non perdere neanche un'occasione per crescere ancora.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510