Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 novembreTUTTO mercato WEB
sabato 25 novembre 2023, 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 24 novembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti
CONTE STRIZZA L'OCCHIO ALLA JUVE: "PUOI SEMPRE SPERARE DI SPOSARTI UN'ALTRA VOLTA". AI BIANCONERI SI OFFRE ANCHE L'EX BERNARDESCHI. L'INTER BLINDA MAROTTA FINO AL 2027, ORA TOCCA A MKHITARYAN FIRMARE IL RINNOVO DI CONTRATTO. DI VAIO PARLA A TMW DEL FUTURO DI THIAGO MOTTA. SANABRIA HA UN MESE PER RIPRENDERSI IL TORINO

Otto mesi dopo l'addio al Tottenham, Antonio Conte ha cominciato a guardarsi intorno, in cerca di una nuova avventura "che mi possa ridare le emozioni che cerco". Lo ha sottolineato lo stesso allenatore in occasione di un evento organizzato dall'Università del Salento, in cui l'ex ct ha ricevuto il premio “Sport Soft Skills” e dove ha parlato (anche) del suo futuro. Reduce dall'esperienza a Londra, la seconda dopo quella tra il 2016 e il 2018 con il Chelsea, Conte non ha escluso la possibilità di tornare in Serie A e, nello specifico alla Juventus, dopo gli approcci dello stesso Napoli nelle scorse settimane. "I matrimoni si fanno in due, puoi sempre sognare e sperare di sposarti un’altra volta – ha risposto il salentino dopo la domanda di uno studente -. L’importante è che ci sia condivisione di pensiero. Ora però voglio vivere a pieno il mio tempo libero, continuando a studiare per ampliare le mie conoscenze".

"Alla Juventus sono diventato uomo e calciatore di livello, c'è rimasto un pezzo del mio cuore. Per la Juve ci sarò sempre. E poi ho casa a Torino...". Federico Bernardeschi parla a La Gazzetta dello Sport da nostalgico e manda un chiaro messaggio alla dirigenza, facendo capire che spera ancora in un ritorno in bianconero.

Importantissima novità in casa Inter. Secondo le ultimissime riportate da gazzetta.it infatti l'amministratore delegato, nonché responsabile del mercato, Giuseppe Marotta ha rinnovato il proprio contratto con la società nerazzurra. Il nuovo accordo legherà il dirigente al club di Viale della Liberazione fino al 30 giugno del 2027. Manca solo l'annuncio ufficiale. Alla base della decisione di Steven Zhang, si legge, gli eccellenti risultati sportivi raggiunti negli ultimi anni dalla squadra guidata da Antonio Conte prima e Simone Inzaghi poi. Vista l'unità di intenti, inoltre, non è complicato immaginare un rinnovo imminente anche per gli altri responsabili del mercato nerazzurro, ovvero Piero Ausilio e Dario Baccin.

Fra i tanti argomenti trattati da Rafaela Pimenta nella sua intervista concessa al Corriere dello Sport c'è anche il rinnovo di Henrik Mkhitaryan con l'Inter: "Noi siamo pronti. Siamo pronti a firmare e non manca molto", sono state le parole dell'agente del centrocampista armeno.

Non solo il rinnovo di contratto con l'Inter. Sono tanti i temi trattati da Alejandro Camano, agente dell'attaccante dell'Inter Lautaro Martinez, nel corso di una lunga intervista concessa a Tuttosport. Il procuratore del Toro conferma che in estate era arrivata una ricchissima offerta dall'Arabia che Lautaro non ha neanche voluto ascoltare: "Verissimo. Scelta strana? Dipende per chi. Non lo è per uno che tiene così chiaro il progetto di vita, il sentimento di appartenenza, il quanto stia bene nel club anche perché si sente valorizzato dalla società. Non dimentichiamo tutti i successi dei nerazzurri. E che parliamo della squadra vice campione d’Europa. L’Inter oggi è in una ottima striscia di risultati. E Lautaro, insieme ai suoi compagni e al tecnico, si sente parte di questo successo".

Marco Di Vaio, direttore sportivo del Bologna, nella lunga intervista esclusiva rilasciata a Tuttomercatoweb.com si è concentrato sul presente e sul futuro dell'allenatore rossoblù Thiago Motta. Ecco quanto dichiarato dal dirigente della società emiliana sul tema: "Quando abbiamo deciso di portarlo qui sapevamo del lavoro che aveva fatto a La Spezia e in parte a Genova. Conoscevamo il suo potenziale e speravamo lo esprimesse da noi in maniera definitiva. Da noi ha dato un’identità alla squadra, con carattere e determinazione, grazie allo staff e assieme al club. Durante l’estate abbiamo lavorato per dargli giocatori più vicini alle sue idee, cercando di mantenere chi lo scorso aveva fatto meglio con lui. Il tutto seguendo le sue indicazioni. Ha un grande potenziale e questo ci dà la volontà di andare avanti. L’abbiamo già spiegato a lui e al suo agente, in questo momento lui preferisce pensare al quotidiano ma sapere che si trova bene ci basta per programmare il prossimo futuro. Vogliamo andare avanti anche oltre la fine del campionato”.

Testa al Torino. Come scrive La Stampa, da ora fino alla fine del 2023 non ci saranno più distrazioni per Tonny Sanabria, uno dei leader granata che in questa stagione non riesce però a sbloccarsi dopo l'unico gol messo a segno contro il Sassuolo in questo campionato. Juric si aspettava di più da un calciatore che ha fatto crescere come nessun altro e ora si aspetta il sussulto di un attaccante che, in coppia con Zapata, può far svoltare la stagione dei granata. Sanabria ha un mese di tempo per dare segnali e riprendersi il Torino. Un mese da tenere particolarmente d'occhio anche in vista del calciomercato. Il nome di Sanabria era circolato durante il mercato estivo, con Milan e Lazio che lo avevano messo nel mirino. E a gennaio può tornare di moda sia per i rossoneri che per i biancocelesti


L'EX SASSUOLO LEMOS HA RINNOVATO CON L'ATLETICO MINEIRO. REAL MADRID, ICARDI O MARCOS LEONARDO PER RINFORZARE L'ATTACCO A GENNAIO. IL BARCELLONA VUOLE LO CELSO PER RIMPIAZZARE L'INFORTUNATO GAVI. CASEMIRO VERSO L'ADDIO AL MANCHESTER UNITED, L'ARSENAL HA DECISO DI RISCATTARE RAYA

In estate è stato vicinissimo alla Roma di José Mourinho, oggi è conteso da alcuni grandi club. Marcos Leonardo sta bruciando le tappe nel Santos, con cui ha messo a segno 21 reti in 45 partite stagionali. Un bottino impressionante per un ragazzo di appena 20 anni, ma le sue qualità non sono mai state in discussione. Lo sa bene la sua agente, Rafaela Pimenta, che lo ritiene "pronto per una grande squadra italiana ed europea". E questa squadra potrebbe essere addirittura il Real Madrid, che cerca un rinforzo in attacco per gennaio vista l'emergenza infortuni. Detto di Icardi e in attesa delle grandi manovre estive, gli spagnoli sono pronti a convincere uno dei talenti migliori del calcio brasiliano, che andrebbe così ad aggiungersi alla ricca colonia verdeoro e a dare soluzioni offensive in più alla formazione di Ancelotti. Consapevole dell'interesse che sta suscitando nel Vecchio Continente (anche Arsenal e Newcastle lo cercano) l'attaccante ha già messo le cose in chiaro: vuole sentirsi importante nel progetto, anche perché è determinato a rappresentare il Brasile ai Giochi Olimpici che si svolgeranno a Parigi la prossima estate.

Tempi duri per Raphael Varane. Considerato uno dei migliori difensori del mondo fino a un paio di stagioni fa, il francese ha ormai perso il suo status da titolare nel Manchester United, scalzato da Victor Lindelöf, Harry Maguire e addirittura Jonny Evans. I troppi infortuni subiti negli ultimi mesi hanno fatto perdere la pazienza al tecnico ten Hag ma anche alla dirigenza: Jim Ratcliffe, che diventerà presto azionista dei Red Devils, avrebbe già deciso di apportare drastici cambiamenti all'organico e Varane, insieme a Casemiro, potrebbe essere tra i primi a fare le valigie. D'altra parte, sottolinea la Bild, sarà difficile per lui trovare una squadra. Anche il Bayern Monaco, che sembrava essere interessato, starebbe pensando a rinforzi meno costosi. Secondo i bavaresi, l'ex Real ha già raggiunto l'apice della sua carriera: è più probabile dunque che si vada alla ricerca di un profilo più giovane e più integro.

Casemiro può già lasciare il Manchester United a gennaio. Lo riporta TeamTalk, secondo il quale anche il centrocampista ex Real Madrid sarà "vittima" della rivoluzione che preparano i Red Devils in vista del 2024. Il 31enne, costato oltre 70 milioni di euro nell'estate 2022, ha ricevuto diversi sondaggi dall'Arabia Saudita e potrebbe così decidere di lasciare il calcio europeo nella prossima sessione di mercato. Per il nazionale brasiliano in questa stagione si contano finora 12 presenze, 4 gol e 1 assist fra le fila della squadra di mister Ten Hag, attualmente sesta in classifica con 21 punti in 12 giornate.

L'Arsenal ha deciso di riscattare David Raya. Come riporta Sky Sports UK, i Gunners già a gennaio eserciteranno il diritto di riscatto a loro favore per acquistare il cartellino dell'estremo difensore spagnolo dal Brentford. Il 28enne, arrivato in prestito la scorsa estate, è diventato il titolare di Arteta con già 12 presenze, 9 gol subiti e 6 clean sheet in questa prima parte di stagione. La medesima fonte aggiunge che i biancorossi sborseranno circa 27 milioni di sterline per rendere il trasferimento di David Raya permanente durante la prossima finestra di mercato.

Il Wolverhampton prova a blindare Rayan Ait-Nouri. Come scrive oggi il portale 90 min, oltre al Paris Saint-Germain anche il Chelsea ha messo infatti gli occhi sul terzino algerino classe 2001 e vorrebbe provare a spostarlo già nella prossima sessione di mercato. Il calciatore nato a Montreuil in Francia secondo Transfermarkt ha una valutazione intorno ai 25 milioni di euro. Per Ait-Nouri, fra i principali protagonisti dei Wolves in questa prima parte di stagione, si contano già 14 presenze con 1.002 minuti giocati. È arrivato in Premier League dall'Angers nell'estate 2021 per circa 11 milioni di euro.

Giovani Lo Celso può essere il sostituto di Gavi a Barcellona. Ne parla quest'oggi Mundo Deportivo, secondo il quale il centrocampista argentino del Tottenham sarebbe uno dei principali obiettivi di Xavi per rinforzare la mediana blaugrana a gennaio dopo il grave infortunio dello spagnolo in Nazionale. L'ex Villarreal, oggi 27enne, ha giocato appena 4 partite (83 minuti effettivi di gioco) in questa prima parte di stagione e potrebbe partire anche con la formula del prestito. Legato attualmente agli Spurs da un contratto fino al 2025, Lo Celso piace per qualità tecniche, visione di gioco e duttilità, fattori che gli permetterebbero di colmare almeno parzialmente il vuoto lasciato dal talento 19enne nella rosa del Barça.

Rinnovo importante in casa dell'Atletico Mineiro. Il club brasiliano ha annunciato di aver trovato un accordo con Paolo Mauricio Lemos Merladett: l'ex difensore del Sassuolo (da gennaio 2018 a giugno 2019) ha firmato un nuovo contratto, che scadrà il 31 dicembre 2025. Lemos, giocatore uruguaiano classe 1995, è arrivato a febbraio dal Fenerbahce e in poco tempo è diventato uno dei leader della squadra. Ha disputato 39 partite stagionali, mettendo a segno anche una rete.