Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / News
Il Giappone incappa nella trappola: gli asiatici perdono 1-0 con il Costa Rica, complicando il discorso ottavi
domenica 27 novembre 2022, 23:00News
di Andrea Pontone
per Tuttofrosinone.com

Il Giappone incappa nella trappola: gli asiatici perdono 1-0 con il Costa Rica, complicando il discorso...

Vincere all'esordio nel Mondiale contro una Nazionale blasonata, toccare quasi con mano l'accesso glorioso agli ottavi di finale per perdere in seguito, alla seconda giornata, per 1-0 contro il Costa Rica: l'Italia ne sa qualcosa, dato che nel 2014 - dopo l'ottima e convincente prima sfida all'Inghilterra, con tre punti nel bottino - gli azzurri di Prandelli si arresero alla rivelazione del girone, con un errore fatale di Buffon e tanti inciampi sotto porta di un poco lucido Balotelli. Se quella serata non fosse stata storta, la Coppa del Mondo tricolore sarebbe stata ben diversa. Rischia di cadere agli stessi discorsi paranoici il Giappone, che contro lo stesso Costa Rica avrebbe l'opportunità per ammazzare il suo gruppo dopo la vittoria alla Germania, ma invece cade, proprio per una rete di differenza senza segnarne alcuna, al cospetto di Campbell e compagni. Tanta buona volontà, da parte degli asiatici, ma già nel primo tempo si nota che i costaricani sono in forma (hanno un 7-0 contro la Spagna da farsi perdonare) e che da parte dei giapponesi manca quel pizzico di autoconvinzione necessaria per fare la differenza in un Mondiale. Con i tedeschi la vittoria è arrivata dopo una lunga sofferenza e con soli venti minuti di vero e proprio orgoglio nazionale. Quel lampo, seppur prestigioso, rischia di restare isolato. Al Giappone manca il mordente, mentre il Costa Rica resiste - ben organizzato nella sua metà campo - e riparte quando può. Un tiro debole ma insidioso di Keysher Fuller all'81' regala la vittoria alla sua squadra: beffato il portiere Gonda, già reduce da una prova a due volti al cospetto della Germania. La reazione giaponese c'è, ma il tempo scorre e Keylor Navas dall'altra parte compie miracoli. Non è giornata per gli asiatici: sconfitta che brucia, con il Costa Rica che si porta anch'egli a tre punti in classifica. L'ultima giornata del gruppo sarà paradossalmente fantasmagorica, poiché coinvolgerà tutte le quattro Nazionali: onore, in ogni modo, a Giappone e Costa Rica, che nonostante abbiano azzeccato ciascuna una sola partita su due (mentre l'altra è stata fallimentare), si ritrovano entrambe vive all'ultima giornata in un girone che sulla carta era già incanalato in direzione di Spagna e Germania.