Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Copertina
Genoa, Blessin a Pegli per l'allenamento, resterà in sella o no?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 28 novembre 2022, 15:49Copertina
di Franco Avanzini
per Genoanews1893.it

Genoa, Blessin a Pegli per l'allenamento, resterà in sella o no?

Tante parole, tante idee ma sinora nulla è cambiato. E' sempre il tecnico Alexsander Blessin a dirigere l'allenamento. Al momento nessuna decisione è stata presa in merito alla sostituzione o meno dell'allenatore. La situazione è chiara: il Genoa da quattro gare non vince, ha perso le ultime due trasferte consecutive a Reggio Calabria e a Perugia ieri. 

La gara contro gli umbri è stata clamorosa: una squadra non messa bene in campo contanti spazi lasciati agli avversari che ovviamente ne hanno approfittato segnando con Olivieri il gol vittoria. Una condotta di partita davvero strana. Eppure si sapeva che il Perugia avrebbe gettato il cuore oltre l'ostacolo per cercare di frenare i liguri. E così è stato: gli umbri hanno lottato su ogni pallone, raddoppiato le marcature e cercato di sopperire con la corsa una tecnica ed un divario evidente tra le due formazioni.

E' chiaro che non è certo che mister Blessin prosegua in questa sua avventura ligure. Da qualche settimana le sue gare dalla panchina non sono più effervescenti ma spesso lo si vede immobile a seguire lo svolgersi delle azioni. Non pare più partecipe come qualche tempo fa.

Aurelio Andreazzoli aspetta, sembrerebbe essere l'allenatore prescelto, a meno di clamorose decisioni da parte della dirigenza della società di Villa Rostan. Tra questa sera e domani probabilmente arriverà una decisione, in un senso oppure nell'altra. Intanto all'orizzonte ci sono due gare interne, contro Cittadella e Sud Tirolo che dovranno rimettere in carreggiata una squadra che ha perso smalto e soprattutto terreno rispetto alla capolista Frosinone e si trova ingabbiata al terzo posto con molte avversarie oramai che le stanno col fiato sul collo.