Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Copertina
Qatar 2022 gir. E, eliminata la Germania, passa il Giappone con la SpagnaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
giovedì 1 dicembre 2022, 21:58Copertina
di Franco Avanzini
per Genoanews1893.it

Qatar 2022 gir. E, eliminata la Germania, passa il Giappone con la Spagna

La qualità della Spagna contro la vivacità del Giappone. Una sfida emozionante tra due squadre che possono passare il turno. La squadra del Sol Levante mette velocità nelle sue azioni e Kubo sulla destra riesce a mettere in difficoltà gli avversari. Iberici che puntano sul giro palla. A segnare è Morata che di testa non da alcuna possibilità al portiere avversario.

Tenere la sfera tra i piedi dopo aver segnato è la miglior medicina per non rischiare nulla. Gli iberici fanno tantissimo possesso palla e per i giapponesi diventa dura anche solamente recuperarla costretti come sono a chiudere ogni spazio nella zona difensiva. Partita quasi stucchevole, tanti passaggi spagnoli, tanti errori da parte dei giocatori giapponesi.

Doan ricorda alla Spagna che c'è anche il Giappone e con un sinistro batte un Unai Simon non propriamente perfetto. Tanaka segna pure il raddoppio deviando una palla crossata da Mitoma. Mai dare per morti i giapponesi. La Spagna prova a riprendere in mano la gara ma i ragazzi del Sol Levante non mollando di un centimetro. Spagna che si getta all'attacco per cercare almeno il pareggio.  

Solo una possibilità, vincere per andare avanti. La Germania non ha alternative dopo l'inizio non brillante di Mondiale contro un Costarica che si gioca le sue carte. Teutonici subito avanti alla ricerca del gol che possa sbloccare la sfida. Musiala e Muller sono i primi a provarci senza possibilità. Meglio Gnabry che anticipando Duarte supera Navas. 

Manca la reazione costaricana che fatica anche solo a mostrarsi dalle parti di Neuer. Germania che gioca sul velluto non trovando grandi ostacoli. Ci prova pure Kimmich, Keylor Navas risponde presente.  Musiala e Gnabry ancora in quello che è quasi un tiro al bersaglio vanno alla ricerca del raddoppio. Tejeda regala un sogno a Costarica pareggiando dopo una parata non proprio perfetta di Neuer. Emozioni a go go. Musiala (due pali), Muller e Rudiger riprendono in mano la gara tornando a calciare verso la porta di Navas. E Vargas fa addirittura il raddoppio in mischia mandando al sorpasso Costa Rica. La festa costaricana però dura pochissimo per Haverts pareggia con un tocco sotto. L'attaccante quindi consegna ai suoi tifosi il bis riportando i teutonici avanti. Fullkrug arriva al gol pure lui, Germania che allunga ma non basta per la differenza reti nei confronti della Spagna. . 

Classifica finale gir. E: Giappone 6, Spagna (passa per la migliore differenza reti) e Germania 4, Costarica 3