Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / genoa / A tu per tu
…con Giorgio PerinettiTUTTOmercatoWEB.com
domenica 22 maggio 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Giorgio Perinetti

“È stata una lotta appassionante, entrambe hanno avuto qualche momento di stop. Ma il Milan ha dalla sua di essere davanti, ha sorpreso la maturità alla quale sono arrivati in breve tempo calciatori molto giovani”. Così a Tuttomercatoweb Giorgio Perinetti.
Sulla carta il Milán ha lo Scudetto in tasca…
“Ha tenuto testa all’Inter. Deve fare un punto, poi nel calcio ci sono state tante sorprese. La maturità dei giovani del Milan dovrebbe far stare tranquilli Pioli, Maldini e Massara”.
Dybala e il mercato: sono giorni caldi.
“Ha talento e ancora voglia di vincere. Ha passione per quello che fa, è un giocatore che può dare qualcosa in più. Credo che l’Inter sia davvero davanti”.

E leí direttore?
“Il mio sogno nel cassetto prima di chiudere è finire dove ho cominciato: in un settore giovane. Difficilmente mi verrà concesso, quindi studio e mi aggiorno per essere attrattivo verso quei personaggi che decidono chi fare assumere”.

L’esperienza paga. Corvino e Braida sono due esempi. Hanno portato Lecce e Cremonese in A.
“È un segnale che l’esperienza ha un suo perché è spesso è un’arma importante”.

Chi andrà in Serie A?
“Difficile orientarsi con un pronostico. C’è grande incertezza. Il Monza ha fatto un colpo vincendo a Brescia, come il Pisa contro il Benevento”.

Playoff Serie C: chi la spunterà?
“Sicuramente Palermo ha risposto alla grande, anche con la speranza del cambio di proprietà che potrebbe aprire orizzonti enormi. Ma il Padova è più esperto”.