Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / genoa / Serie A
Genoa, AAA cercasi bomber per tentare una risalita immediataTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 maggio 2022, 07:30Serie A
di Andrea Piras

Genoa, AAA cercasi bomber per tentare una risalita immediata

AAA, cercasi attaccante. Disperatamente. La scorsa settimana si è concluso il campionato del Genoa. Una stagione molto amara che ha visto i rossoblu ritornare in Serie B dopo 15 anni. Tanti errori in serie che hanno portato il club più antico d’Italia a precipitare nel Purgatorio della cadetteria, categoria molto insidiosa e difficile per chi non la conosce a fondo. Non è bastata la sterzata data da Alexander Blessin, arrivato a febbraio dopo la parentesi Shevchenko. Il tecnico austriaco ha tenuto viva la speranza fino alla penultima giornata prima del ko di Napoli che ne ha di fatto sancito la retrocessione.

Peggior attacco della Serie A
Numeri negativi su ogni aspetto. A partire dalle gare vinte, quattro su 38 (decisamente poche), alle tante occasioni sprecate come in casa contro Salernitana ed Empoli, passando per i pochissimi gol realizzati. I rossoblu infatti sono risultati il peggior attacco del torneo con soltanto 27 reti segnate. Una media di 0,72 a partita, decisamente insufficiente per l'obiettivo finale. Del reparto offensivo infatti soltanto Mattia Destro ha accarezzato la doppia cifra. La punta rossoblu infatti ha totalizzato 9 reti, di cui 7 nel girone di andata e due in quello di ritorno. Poi due marcature per Ekuban, una a testa per Gudmundsson, Caicedo - ceduto a gennaio all’Inter - e Bianchi, passato al Brescia, e nessuno per Yeboah e Piccoli.

Caccia al bomber
Adesso la società tornerà al lavoro per pianificare la prossima stagione che vedrà ancora Alexander Blessin in panchina. Occorrerà allestire una rosa all’altezza che possa competere ai vertici del campionato e per far ciò va dotata di un bomber che possa fare la differenza. Elemento che è mancato quest'anno a larghi tratti. Analizzando solo gli ultimi cinque campionati di B possiamo notare come a raggiungere la promozione sia generalmente la squadra con il miglior attacco e/o il miglior marcatore del torneo.

Le statistiche
E' successo a Massimo Coda quest’anno, 22 reti con il Lecce anche se i salentini sono stati il terzo miglior attacco del torneo. Nella passata stagione invece è l'Empoli che ha vantato il miglior attacco, insieme sempre ai giallorossi, con 68 gol e Mancuso secondo nella classifica marcatori con 20 reti. Nel 2019-2020 la palma del miglior attacco è stato del Benevento, primo classificato, con 67 reti mentre Simy del Crotone, promosso comunque in A si è laureato capocannoniere con 20 gol. Nel 2018-2019 il Brescia ha vinto la Serie B con il miglior attacco, 69 reti, e con il miglior marcatore, Donnarumma con 25, stessa cosa un anno prima con l'Empoli che ha gonfiato la rete in 88 occasioni e con ben due top scorer come Caputo, 26, e Donnarumma, 23 gol.