Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie B
Serie B, Perugia-Genoa: sfida agli estremi della classificaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 27 novembre 2022, 06:59Serie B
di Gianluigi Torre

Serie B, Perugia-Genoa: sfida agli estremi della classifica

Il Genoa per accorciare sul Frosinone capolista, il Perugia per uscire da una crisi nera che dura ormai da troppo tempo. Le due squadre si affronteranno quest’oggi alle ore 15 allo Stadio Renato Arcuri, gara valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Match di grande importanza per entrambe le squadre, affidato ad un fischietto d’esperienza come Aureliano.

COME ARRIVA IL PERUGIA - Una vittoria, un pareggio e sei sconfitte nelle ultime otto partite per il Perugia. Per mister Castori ora la strada si fa in salita, ed è per questo che l’allenatore perugino punterà sulla formazione scena in campo due settimane fa con il Modena. Solito 3-5-2 con Gori tra i pali, davanti a lui Curado, Sgarbi e Angella. Sugli esterni Casasola e Beghetto, con Cuan, Bartolomei e Santoro in mediana. Davanti la coppia d’attacco Di Carmine-Strizzolo.

COME ARRIVA IL GENOA - L’obiettivo della squadra di Blessin è quello di accorciare sulla capolista Frosinone, sperando anche in un suo passo falso domani contro il Cagliari. Un’occasione importante per il grifone, che vuole anche staccare dalle inseguitrici. Per farlo, l’allenatore rossoblu schiererà in campo gli affidabilissimi, con una difesa a 4 davanti a Semper, composta da Hefti e Sabelli come terzini e la coppia Bani-Dragusin in mezzo. Centrocampo a quattro, da destra verso sinistra: Aramu, Frendrup, Strootman e Gudmunsson. Davani Puscas al fianco di Coda.