Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie B
Un punto davanti ai (quasi) 30mila del "Ferraris": il Genoa adesso è da solo al secondo postoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 29 gennaio 2023, 10:04Serie B
di Andrea Piras

Un punto davanti ai (quasi) 30mila del "Ferraris": il Genoa adesso è da solo al secondo posto

Un piccolo passo in avanti. Il Genoa non riesce a passare in un "Ferraris" vestito come per le grandi occasioni ma conquista comunque un punto che gli permette di staccare la Reggina e assestarsi al secondo posto in classifica. Contro il Pisa arriva soltanto un punto nonostante una mezz'ora abbondante giocata con l'uomo in più, ma dove tutto sommato non ha concesso molto all'avversario grazie ad un'ermetica fase difensiva. In attesa della gara casalinga di oggi contro il Benevento, il Frosinone dista cinque punti ma mister Gilardino non vuole fare calcoli ma pensare partita dopo partita. Che i rossoblu dovranno giocare con sacrificio e umiltà, proprio come chiede il suo tecnico.

Difesa blindata
Ancora una volta la porta, oggi difesa da Martinez, è rimasta inviolata. Con 15 gol incassati, il Grifone è la seconda miglior difesa del torneo proprio alle spalle della capolista. Da quando è arrivato l'ex attaccante campione del mondo nel 2006, la squadra ha subito soltanto due gol nei successi contro Bari e Benevento, tre se contiamo anche l'ottavo di finale di Coppa Italia contro la Roma di Mourinho, chiudendo con ben cinque clean sheet contro Sudtirol, Frosinone, Ascoli, Venezia e Pisa. Sintomo come la fase difensiva, non solo la retroguardia, sia eseguita da tutta la squadra nel migliore dei modi mettendo poi in condizione gli attaccanti di essere determinanti là davanti.


Festa sugli spalti
Se in campo questa volta il Genoa non è riuscito a gonfiare la rete, sugli spalti è andata in scena una vera e propria festa del tifo, più di 29mila presenze sugli spalti fra abbonati e tagliandi venduti, ben 9221. Presenti anche tantissimi tifosi provenienti da Pisa che hanno riempito non solo il settore ospiti ma anche una buona fetta della attigua Gradinata Sud. Forte dell'amicizia fra le tifoserie, è stato un bello spot per il calcio, come hanno sottolineato i due tecnici, vedere famiglie mescolate a fare il tifo per la propria squadra fianco a fianco senza separazioni. In un pomeriggio che non ha visto vincitori sul campo, ma sugli spalti invece sì.