Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie A
Le pagelle di Ayroldi: errore triplo. È come il Marchese del Grillo col capo delle guardieTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
martedì 5 marzo 2024, 09:38Serie A
di Alessio Del Lungo

Le pagelle di Ayroldi: errore triplo. È come il Marchese del Grillo col capo delle guardie

Il figlio d'arte Giovanni Ayroldi di Molfetta è finito nel mirino della critica dopo il calcio di rigore concesso all'Inter, con il VAR che non lo ha aiutato, non mostrandogli delle immagini chiare del tocco sul pallone di Frendrup. I nerazzurri vinceranno poi 2-1 contro il Genoa e inevitabilmente per il direttore di gara fioccano le insufficienze, a partire dal 4,5 de La Gazzetta dello Sport: "Con quel rigore e il giallo a Lautaro Martinez non è una serata da ricordare. Due valutazioni che abbattono la pagella. La dinamica, questa sconosciuta...".

Stesso voto per il Corriere dello Sport: "Adesso è il momento che chi sbaglia paghi davvero. Com’è successo a Di Bello per Lazio-Milan, a Marchetti per Toro-Fiorentina, come dovrebbe succedere (succederà?) ad Ayroldi. La pervicacia è la peggiore delle presunzioni, Rocchi ha dimostrato di avere il coraggio delle scelte, devono essere uguali per tutti, soprattutto per chi continua a tradire la fiducia. Per tutti: ridicola l’ammonizione per Lautaro, simulazione dove? Il contatto non falloso con Vásquez è chiaro...". Il quotidiano prosegue: "Il Marchese del Grillo a un certo punto dice al capo delle guardie, riferito a una che lo aveva inopinatamente arrestato: 'E glielo avevo pure detto...'. Tradotto: Paterna glielo aveva anche fatto vedere. Ma è un errore grave, anzi... triplo. Perché Frendrup tocca nettamente il pallone prima di tutto (infatti la review inizia con il tocco sul pallone); perché Barella per dinamica dell’azione va ad incrociare la traiettoria della scivolata di Frendrup; perché, se decidi rigore, ritieni l’intervento imprudente (questa sarebbe la spiegazione data all’intervallo) Frendrup è già ammonito e doveva essere espulso. Ayroldi sta tantissimo al monitor e poi conferma il rigore. Malissimo. Chiede un rigore Lautaro Martinez, ritenendo che Bani, davanti a lui, abbia colpito il pallone con il braccio destro largo: in realtà, dopo il tiro, l’impatto è più con il petto/spalla, corretto far proseguire. Spizzata di testa di Retegui per Vitinha, oltre Pavard: ok annullare in campo il gol".

Tuttosport gli conferma il 4,5: "Il rigore è un regalo di Natale fuori stagione all’Inter. Errore doppio, il suo, perché non arretra nella decisione neppure dopo essere stato chiamato dal Var a rivedere le immagini sul contrasto tra Barella e Frendrup".


I voti

La Gazzetta dello Sport: 4,5
Corriere dello Sport: 4,5
Tuttosport: 4,5