HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » genoa » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

Ripresa a senso unico, l'Inter vince in rimonta: Hellas battuto 2-1

09.11.2019 19:54 di Raimondo De Magistris    articolo letto 10692 volte
Ripresa a senso unico, l'Inter vince in rimonta: Hellas battuto 2-1
Inter in vetta almeno per una notte. Inter vincente per la decima volta in questa Serie A al termine di una gara che ha confermato anche l'ottima organizzazione dell'Hellas Verona, battuto in rimonta. A San Siro, nel terzo anticipo del dodicesimo turno, decisivo il bellissimo gol di Nicolò Barella, che ha realizzato la rete del definitivo 2-1 dopo i gol di Verre e Vecino.

Partita dai due volti. E' stato un primo tempo strano perché l'Inter ha fatto la partita: ha chiuso la frazione con oltre il 60% di possesso palla, ha costruito più del doppio delle occasioni degli ospiti. Ma ha chiuso sotto di un gol, proprio come era accaduto nell'ultima gara di campionato giocata a San Siro contro il Parma. La squadra di Juric poco dopo il quarto d'ora ha conquistato un rigore per fallo di Handanovic su Zaccagni e l'ha trasformato con Valerio Verre, che dal dischetto è riuscito nel non scontato compito di spiazzare il capitano dell'Inter.
Il gol dello 0-1 non ha scoraggiato l'Inter, che nei minuti successivi s'è resa protagonista di una reazione rabbiosa: una doppia conclusione di Lukaku a cavallo del 25esimo minuto, un tiro di Brozovic impreciso e, soprattutto, la conclusione a botta sicura di Vecino che al 44esimo s'è visto respingere il pallone da Silvestri sulla linea di porta.

Primo tempo impeccabile dell'Hellas: tanta concentrazione, ma soprattutto tanta corsa ed energie spese dalla squadra di Juric che nella ripresa non è riuscita a esprimersi sugli stessi livelli e col passare dei minuti ha sempre più abbassato il suo baricentro. Merito anche dell'Inter, che non ha mai perso la testa e grazie agli ampi spazi a disposizione ha cominciato a presidiare senza sosta la trequarti avversaria.
Ne è venuta fuori una ripresa giocata a porta unica. La squadra di Juric, nonostante i cambi, non è più riuscita a ripartire con pericolosità e ha consegnato il gioco all'Inter, che poco dopo l'ora di gioco ha trovato il gol di pari: cross di Lazaro (tra i migliori della ripresa) e colpo di testa di Matias Vecino che ha sovrastato Gunter e ha battuto Silvestri.
Il gol del pari ha trasformato l'ultima mezz'ora in un monologo. A suonare la carica Romelu Lukaku, stasera a San Siro più accentratore del gioco offensivo che numero 9. Il centravanti belga ha fatto da boa per una squadra che senza mai fermarsi s'è affacciata dalle parti di Silvestri e ha trovato il meritato gol del sorpasso a sette minuti dal 90esimo, con uno splendido tiro a giro di Barella che ha deciso una partita più complicata del previsto ma che l'Inter ha portato a casa.

Clicca qui per la diretta testuale di Inter-Hellas Verona.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Genoa

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510