Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / genoa / A tu per tu
…con Claudio PasqualinTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Adriano La Monica
sabato 21 maggio 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Claudio Pasqualin

“Lo Scudetto? Non sarà giusto dire, eventualmente, che lo ha perso l’Inter. Anzi, è corretto rendere onore al Milan, il lavoro di Pioli, Maldini e Massara è da apprezzare”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Claudio Pasqualin, presidente di AvvocatiCalcio, presidente onorario di Conference403 e in passato agente di - tra gli altri - Alessandro Del Piero.

Il momento in cui l’Inter ha rallentato?
“Quello di Radu contro il Bologna è stato un episodio decisivo, purtroppo. E sottolineo purtroppo perché è un ottimo atleta che è stato penalizzato oltremodo”.
La stagione della Juve è stata fallimentare.
“La Coppa Italia avrebbe in qualche modo messo una pezza alla stagione che è stata decisamente deficitaria. È stato raggiunto l’obiettivo minimo, la Champions. Però per la Juve non è un obiettivo di grande livello, si da per scontato”.
Nelle zone basse la Salernitana va a caccia dell’impresa all’ultima giornata.
“C’è il giusto mix: l’entusiasmo del nuovo presidente, la sensibilità e l’umanità di un uomo di calcio vero come Sabatini che ha trasmesso la sua volontà irriducibile di farcela e la scelta di Nicola per il quale non ci sono più aggettivi, anzi. Il tecnico riesce sempre a fare delle imprese. Non a caso è un ciclista: sa coltivare la filosofia della sofferenza”.

Sarebbe la terza salvezza dopo due imprese con Crotone e Genoa. È pronto per il salto?
“Se ci fosse una giustizia, si. Meriterebbe una chance per lottare per traguardi più alti”.

Playoff Serie B: su chi punta per la A?
“Vedo favorito il Monza. E credo che possa farcela. Anche se i playoff sono pieni di pathos. A pelle dico Monza”.