Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / hellasverona / Primo Piano
Verso Udinese-Verona: Hellas per il riscatto, Lasagna contro il suo passatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 06 febbraio 2021 10:30Primo Piano
di Nicola Sordo
per Tuttohellasverona.it

Verso Udinese-Verona: Hellas per il riscatto, Lasagna contro il suo passato

Ritorno al passato per Kevin Lasagna. Passato molto recente visto che il nuovo numero 92 del Verona si troverà di fronte, solo una decina di giorni dopo il suo trasferimento, la squadra con cui si è consacrato nella massima serie. Udinese-Verona all'andata terminò con la vittoria di misura dei gialloblù, a cui bastò la prima rete in Serie A di Favilli per aggiudicarsi l'intera posta in un match divertente con diverse occasioni da entrambe le parti. Ma come arrivano le due squadre alla gara della Dacia Arena?

Qui Verona: Missione riscatto per l'Hellas. La squadra di Juric domenica sera contro la Roma ha vissuto uno dei momenti più difficili del suo campionato. La squadra è andata in totale blackout e sembrava solo una lontana parente di quella che abbiamo potuto ammirare nel corso della stagione. Sono costati cari quei quindici minuti di follia del primo tempo che neanche i cambi del tecnico croato sono riusciti a rimediare. All'Olimpico abbiamo visto, forse per la prima volta, un Verona mai realmente in partita, neanche dopo il gol della speranza di Colley, con i gialloblù che hanno anzi più volte rischiato di subire il poker degli uomini di Fonseca. La sfida della Dacia Arena servirà agli scaligeri per riscattare questa serata storta e restare nella metà alta della classifica.

Assenti: Assenza dell'ultima ora per Juric: come annunciato dallo stesso tecnico in conferenza stampa, si è fermato Ceccherini per un guaio muscolare e non sarà della partita. Ancora ai box anche Miguel Veloso, che sta recuperando da una lesione al polpaccio, mentre sono in via di guarigione Sturaro, Ruegg e Vieira, con gli ultimi due che potrebbero essere convocati per il match di Udine al pari di Salcedo. Out invece Benassi e Favilli, arruolabile Magnani dopo la squalifica.

Probabile formazione: Juric pare intenzionato a lanciare dal 1' Kevin Lasagna contro la sua ex squadra, dopo l'ennesima prova poco convincente di Kalinic all'Olimpico. Confermati Barak e Zaccagni sulla trequarti, così come la coppia di centrocampo formata da Tameze e Ilic. Sugli esterni dovrebbero agire Faraoni e Lazovic, con Di Marco terzo di difesa insieme a Gunter e Dawidowicz, ma occhio a Magnani che insidia sia il difensore polacco sia Lazovic. In quest'ultimo caso, pronto Di Marco a scalare sull'esterno. In porta, ovviamente Silvestri. Occhio anche ai diffidati: in caso di ammonizione Di Marco, Faraoni e Zaccagni salteranno il match successivo contro il Parma.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gűnter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Baràk, Zaccagni; Lasagna. 

Qui Udinese: Periodo di ripresa per l'Udinese. L'undici di Gotti dopo un periodo buio con zero vittorie in sette gare e solo 3 punti messi in cascina, si trova ora in un buon momento ed è imbattuto da tre partite consecutive. Dopo i pareggi di prestigio contro Atalanta e Inter, sono arrivati tre punti pesantissimi in chiave salvezza al Picco contro lo Spezia che hanno dato aria alla classifica dei friulani. I bianconeri adesso condividono il tredicesimo posto in classifica con il Genoa a quota 21 punti. Dal mercato, partito Lasagna, è arrivato dal Napoli Fernando Llorente, attaccante di esperienza che potrà dare una grossa mano a Gotti e compagni, insieme al giovanissimo Braaf, esterno offensivo classe 2002 di proprietà del Manchester City, del quale Gotti stesso ha esaltato le qualità. 

Assenti: Assenza illustre per l'Udinese, che contro il Verona dovrà rinunciare al suo capitano Rodrigo De Paul, espulso contro lo Spezia dopo aver realizzato il rigore decisivo, oltre che a Forestieri, ancora ai box. Per il resto, squadra al completo per Gotti, eccezion fatta per i lungodegenti Pussetto e Jajalo. Torneranno infatti Okaka, che partirà dalla panchina, e Samir, che ha scontato il turno di squalifica.

Probabile Formazione: Gotti non rinuncia al suo 3-5-2, con il terzetto difensivo davanti al portiere Musso formato da Becao, Nuytinck e dal rientrante Samir, in ballottaggio con Bonifazi. Corsie esterne occupate da Zeegelaar e Strygen Larsen, mentre in mezzo agiranno Pereyra, Arslan e Walace. In avanti confermato Deulofeu che farà coppia con Llorente, all'esordio dal primo minuto in maglia bianconera dopo lo spezzone finale in casa dello Spezia.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, Pereyra, Walace, Arslan, Zeegelaar; Deulofeu, Llorente.

Cosa aspettarsi da Udinese-Verona: Juric ha detto di aspettarsi una partita difficile e così sarà per l'Hellas. All'andata vittoria di misura per gli scaligeri ma due traverse colpite dai friulani che, come ribadito dal mister gialloblù, hanno dimostrato nelle ultime uscite una ritrovata solidità difensiva e organizzazione tattica. Un solo gol subito contro Spezia, Atalanta e Inter per gli uomini di Gotti, ma il Verona è determinato ad uscire dalla Dacia Arena con un risultato positivo che cancelli la brutta gara di Roma. Verona che, ultimo match a parte, si trova comunque in un buon momento di forma sia dal punto di vista fisico sia da quello del gioco, e la gara di domani può rappresentare un banco di prova importante per dimostrare che il 3-1 dell'Olimpico è stato solo un brutto incidente di percorso.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000