Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
VIDEO - Inzaghi: "Skriniar oggi è dell'Inter, il 10 sarà in ritiro. Lukaku fortissimo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 6 luglio 2022, 02:00Primo piano
di Arturo Calcagni
per Linterista.it

VIDEO - Inzaghi: "Skriniar oggi è dell'Inter, il 10 sarà in ritiro. Lukaku fortissimo"

Lo scorso agosto lo aveva solo accarezzato alla Pinetina, quest'anno invece ci potrà lavorare, e bene, un anno. Parliamo di Simone Inzaghi, che non vede l'ora di riabbracciare Lukaku: "L'anno scorso si è instaurato già un ottimo rapporto, durato poco. Poi quest'anno c'è stata la possibilità e la società mi ha messo al corrente: per me è stato un grandissimo colpo, senza dimenticare che l'attacco dell'Inter è stato il migliore in Italia l'anno scorso. Romelu è un giocatore fortissimo, ma non dimentico quello che hanno fatto gli altri attaccanti la scorsa stagione, ottima anche con il rammarico di non aver vinto lo scudetto. Quest'anno ripartiamo con grande voglia".  

Sul fronte Skriniar invece, il tecnico piacentino è apparso abbastanza rassegnato: "Sul mercato sappiamo e abbiamo visto l'anno scorso: io sono in una botte di ferro. Sapete tutti che dirigenti abbiamo, da quanti anni lavorano nel calcio e quello che sono riusciti a fare nella situazione in cui eravamo. Skriniar oggi è un giocatore dell'Inter, l'anno scorso ha fatto un campionato straordinario, poi il 10 arriverà in ritiro. Quello che accadrà si vedrà: l'anno scorso abbiamo parlato di Romelu e 15 giorni dopo non c'era più. Sappiamo tutti che oggi è una cosa e tra due settimane può essere un'altra. Fermo restando che con la società lavoriamo a stretto contatto sempre".