Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Allegri striglia la Juventus: "Abbiamo rischiato come contro l'Inter". Poi rassicura: "Crampi per Vlahovic"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 9 dicembre 2023, 00:15News
di Marco Corradi
per Linterista.it

Allegri striglia la Juventus: "Abbiamo rischiato come contro l'Inter". Poi rassicura: "Crampi per Vlahovic"

Nella conferenza stampa che segue Juventus-Napoli, vinta 1-0 dai bianconeri, Max Allegri commenta così la sfida: "Nel primo tempo è stata una bella partita da una parte e dall’altra. Dobbiamo migliorare una cosa: spesso facciamo l'azione troppo veloce, non rallentiamo ogni tanto l'azione nella metà campo offensiva. Abbiamo rischiato su un contropiede simile a quanto successo con l'Inter dove Szczesny è stato bravissimo, così come poi sul rimpallo fortuito dove ha fatto una parata straordinaria. La squadra ha concesso poco, ha difeso bene come succede sempre. Stiamo lavorando per migliorare alcune cose, ma la squadra ha un'altra consapevolezza, soprattutto quando può esserci qualcosa che può andar male".

Il tecnico poi rassicura su Vlahovic: "Ha fatto una bella partita, è uscito per crampi e vuol dire che ha lavorato molto. Se difendiamo bene dietro è perché le punte lavorano bene, ha tenuto botta fisicamente. Nell’occasione il difensore del Napoli ha fatto un grande intervento. Gatti? Tre anni fa giocava in Lega Pro, ha fatto passi da gigante. È molto pericoloso nell’area avversaria, ma sa benissimo che deve migliorare sotto l’aspetto difensivo dentro e fuori dall’area. Ma è talmente voglioso di migliorare e imparare che lo farà".