Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Dimarco: "Il duello con la Juventus non ci deve distrarre, altrimenti perdiamo punti come due anni fa..."
domenica 10 dicembre 2023, 07:00News
di Marco Corradi
per Linterista.it

Dimarco: "Il duello con la Juventus non ci deve distrarre, altrimenti perdiamo punti come due anni fa..."

Nel suo intervento ai microfoni di DAZN, dopo la vittoria per 4-0 dell'Inter sull'Udinese, Federico Dimarco commenta così la prova della sua Inter: "Noi esterni tocchiamo tanti palloni e ci divertiamo, in questa squadra, perchè siamo sempre in movimento e possiamo cercare di creare delle linee di passaggio per i compagni. Con una squadra così e giocatori di qualità come i nostri è tutto più facile". 

Sei cresciuto tantissimo. Ti senti uno dei migliori d'Europa nel tuo ruolo?

"Cerco di dare il massimo in ogni partita e in ogni allenamento. Quello che viene viene, se faccio gol sono contento e se lo fanno i miei compagni sono altrettanto contento. L'importante è che arrivino i risultati". 

Come vivete questi sorpassi e controsorpassi con la Juventus?

"Al di fuori della squadra è bello vederlo, all'interno non è facile. Non dobbiamo fare l'errore di guardare agli altri e dobbiamo continuare a pensare solo a noi stessi. Se guardiamo quello che fa la Juventus, rischiamo di perdere punti come abbiamo fatto due anni fa (con lo scudetto al Milan, ndr)". 

Meglio il sinistro di Dimarco o il destro di Calhanoglu?

"Meglio il mio destro del suo sinistro (ride, ndr). Difficile dire chi sia meglio, facciamo le sfide il giorno prima della partita quando affiniamo i tiri in porta. Sono gare equilibrate, a volte vinco io e a volte lui". 

Ci commenti quest'immagine? Bastoni ti ha tirato un parastinco?

"Sì. E io ho cercato di rispondere tirandogli la bottiglietta che avevo in mano (ride, ndr). Non è così solo il giorno della gara, ma anche tutti i giorni al campo. Io, Basto, Thuram, tutti. Ci facciamo tanti scherzi e ci divertiamo così. Siamo un grande gruppo".