Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Inzaghi ha deciso: con l'Atletico Madrid i soliti noti. Riecco Darmian e DimarcoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 18 febbraio 2024, 08:52Primo piano
di Marco Corradi
per Linterista.it

Inzaghi ha deciso: con l'Atletico Madrid i soliti noti. Riecco Darmian e Dimarco

Il mini-turnover con la Salernitana è già un lontano ricordo. Simone Inzaghi ha infatti deciso di non effettuare la minima variazione al suo undici di gala per l'ottavo di Champions League contro l'Atletico Madrid, con l'unica eccezione di de Vrij al posto dell'infortunato Acerbi. Rientreranno dunque nell'undici iniziale Matteo Darmian e Federico Dimarco sugli esterni, rilevando rispettivamente Dumfries e Carlos Augusto dopo le ottime prestazioni del duo nello scorso turno. Partirà ancora dalla panchina Davide Frattesi, che sarà il primo cambio dei titolari. 

Per il resto, ecco i titolarissimi. Sommer in porta, Pavard e Bastoni (con de Vrij) in difesa, Mkhitaryan e Barella ai lati di Hakan Calhanoglu e poi la coppia d'attacco formata da Marcus Thuram e Lautaro Martinez. Solo qualche problemino fisico last-minute potrebbe cambiare i piani del tecnico, che oggi inizierà a preparare la partita con le consuete sedute video. Lunedì la squadra si allenerà a mezzogiorno e, come d’abitudine per i match interni in Europa, non andrà in ritiro. I giocatori si ritroveranno ad Appiano martedì mattina per la rifinitura che precederà la solita trafila dei match notturni: pranzo, riposo, merenda, riunione tecnica e partenza del pullman alla volta di San Siro alle 19, come ricorda La Gazzetta dello Sport.