Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Ciao Scamacca, io scelgo Pavard: per l'Inter non poteva andare meglio di cosìTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 28 febbraio 2024, 09:42News
di Adele Nuara
per Linterista.it

Ciao Scamacca, io scelgo Pavard: per l'Inter non poteva andare meglio di così

Stasera Scamacca scenderà in campo a San Siro contro l'Inter che tanto lo aveva seguito la scorsa estate salvo poi vederlo accasarsi all'Atalanta di Gasperini. "Resta il fatto che l’attuale centravanti dell’Atalanta era ad un passo dallo sbarcare alla corte di Inzaghi. Aveva dato la sua disponibilità al trasferimento e in viale Liberazione erano pronti a mettere sul tavolo del West Ham 25 milioni di euro, bonus compresi. Poi il club bergamasco si è inserito, ha alzato la posta fino a 30 milioni e Scamacca, invece di impuntarsi per l’Inter (che per scelta non ha rilanciato), ha preferito Gasperini", si legge sul Corriere dello Sport.

L'Inter ha cercato di tutelarsi con Morata e Taremi ma le richieste di Atletico Madrid e Porto erano state ritenute eccessive. "Ad ogni modo, sfumato Scamacca, su indicazione precisa di Inzaghi, Marotta e Ausilio hanno virato con decisione su Arnautovic. Che ci ha messo un attimo a dire di sì. C’è voluto un po’ di più per trovare l’accordo con il Bologna, ma la fumata bianca è arrivata sulla base di un prestito oneroso da 4 milioni, un riscatto obbligatorio (è scattato dopo la vittoria in casa della Roma) per altrettanti, più bonus per altri 2 milioni", prosegue il quotidiano.

Un bottino di circa 40 milioni per il mercato dunque che inizialmente l'Inter voleva investire interamente per Lukaku e che alla fine ha permesso a Pavard di sbarcare in nerazzurro: "A quel punto, la scelta è caduta su Arnautovic e Pavard. Che era in orbita interista dal gennaio 2023, quando sembrava che Skriniar potesse partire subito per il Psg. Il canale con il difensore francese non si è mai interrotto, mentre la sua voglia di nerazzurro è diventata sempre più irresistibile. E, alla luce del responso del campo, meglio non poteva andare".