Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Rinnovo Inzaghi, ecco le condizioni. Sul tecnico c’è la Premier LeagueTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 marzo 2024, 14:31Primo piano
di Alessandra Stefanelli
per Linterista.it

Rinnovo Inzaghi, ecco le condizioni. Sul tecnico c’è la Premier League

Simone Inzaghi sta incantando tutti in questa stagione. Dopo le critiche arrivategli nelle ultime due annate, soprattutto per il percorso in campionato, l’allenatore dell’Inter quest’anno ha convinto tutti. D’altra parte i numeri sono incredibili: 2,17 punti a partita, 16 partite senza prendere gol, migliore attacco e migliore difesa d’Europa con 67 gol segnati e 12 subiti. In Serie A solo la Juventus di Antonio Conte ha tenuto il passo di questa Inter straripante. A ciò si aggiunge l’incredibile rendimento di Lautaro Martinez, a quota 23 gol segnati in questo campionato. Con un ruolino del genere era solo questione di tempo prima che le big d’Europa si accorgessero del talento del tecnico piacentino e cominciassero a mettergli gli occhi addosso.

La situazione contrattuale di Simone Inzaghi

L’ex allenatore della Lazio ha un contratto fino al 30 giugno del 2025 ed è finito nel mirino di diversi club di Premier League, su tutti il Manchester United che a fine stagione dovrà sostituire Erik Ten Hag. Al momento, però, l’intenzione sia del tecnico che del club è quella di proseguire insieme. Magari allungando ulteriormente l’accordo in essere, anche perché Giuseppe Marotta non ama lavorare con allenatori in scadenza. L’ideale sarebbe fissare la nuova data della fine del contratto al 2027.

Le condizioni dell’allenatore per prolungare con l’Inter

Inzaghi a Milano sta bene e sarebbe ben felice di continuare il lavoro iniziato tre anni fa. Ma al momento di sedersi al tavolo delle trattative porrà sicuramente delle condizioni non negoziabili. In primis la garanzia di trattenere tutti i big, cosa che non accade ormai da diverse stagioni. I conti del club sono migliorati rispetto le scorse stagioni anche grazie ai traguardi raggiunti dallo stesso allenatore, pertanto Inzaghi ritiene di poter avanzare questa tipologia di richieste. Inoltre con la nuova Champions  League e il Mondiale per club in arrivo sarà necessaria una rosa all'altezza.