Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Esclusive
L'INTERISTA - Giaccherini: "Il metodo-Conte ti risucchia, ma Inzaghi può vincere"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
giovedì 21 ottobre 2021 21:36Esclusive
di Daniele Najjar
per Linterista.it

L'INTERISTA - Giaccherini: "Il metodo-Conte ti risucchia, ma Inzaghi può vincere"

Emanuele Giaccherini conosce bene Antonio Conte: lo ha avuto alla Juventus, quando i bianconeri hanno iniziato l'ultimo ciclo di vittorie, nel 2011/12, e poi in Nazionale, quando arrivò fino ai quarti di finale degli Europei, salvo uscire per mano della Germania, ai calci di rigore.

Nel corso dell'intervista rilasciata alla redazione de L'Interista, l'ex centrocampista ha spiegato: "Sicuramente il metodo-Conte ti risucchia. Un giocatore con lui dà tutto, impara tantissimo, cresce: lui pretende il 100% in qualsiasi partita, non sottovaluta nessuno. Un minimo di ripercussione questa cosa lo può avere. La vittoria dello Scudetto credo però che possa aver lasciato molto ai giocatori in termini di convinzione e personalità. Inzaghi ha fra le mani una squadra pronta per vincere di nuovo, ma certi passi falsi non te li puoi più permettere. Ci sta di perdere contro la Lazio, ora serve una vittoria. Se non vince contro la Juve, rischia di aumentare troppo il gap".

Riguardo poi al gioco della squadra di Inzaghi, afferma: "Una cosa che balza all'occhio sono i gol subiti: l'anno scorso i nerazzurri subivano anche molte meno occasioni. Su questo credo che Inzaghi debba lavorare. Compattezza, organizzazione difensiva. In termini di proposta invece, gli attaccanti lo scorso anno giocavano più fra di loro, ora invece noto che sfruttano le fasce, le mezzali, cercano gli uomini tra le linee, un po' com'era nella Lazio di Simone, con Luis Alberto e Milinkovic Savic. Calhanoglu ora è infortunato, ma secondo me è un giocatore fondamentale".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000