Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / A tu per tu
…con Pietro Lo MonacoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 22 ottobre 2021 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Pietro Lo Monaco

Compleanno passato agli archivi da poche ore per Pietro Lo Monaco. “L’ho trascorso con serenità, quando vedo gli anni che sono passati rimango a bocca aperta e mi sorprendo. Mi sembrano molti meno e invece sono sessantasette, di cui cinquantuno
passati nel calcio”, dice il dirigente di Torre Annunziata a Tuttomercatoweb.

Che settimana di Champions è stata?
“La Juve soffre un momento particolare che la vede in campionato relegata in posizioni non consone al blasone, sta cercando di ripartire e di positivo sulla partita di mercoledì c’è il risultato. Sicuramente è in risalita”.

E il Milan?
“È una buona squadra ma non mi sembra che abbia le caratteristiche per dettare legge in campo europeo”.

L’Atalanta s’è fatta rimontare tre gol.
“Era in vantaggio e aver preso tre gol non è un bel segnale soprattutto in una squadra tatticamente organizzata”.

Cosa serve ad Atalanta e Milan?
“Sicuramente fare punti. Sul mercato il Milan ha delineato la sua strategia da parecchio. All’Atalanta invece mancano all’appello giocatori come Koopmeiners”.

Il Genoa ha cambiato proprietà…
“Non conosco le possibilità del fondo ma gli americani stanno investendo nel calcio. Hanno le risorse e la forza per tentare un rilancio in grande stile del Genoa. Ma la strada è lunga”.

Che mercato sarà quello di gennaio?
“Come al solito povero dove chi ha necessità deve aguzzare l’ingegno. Non mi sembra che il trend negativo in merito alle risorse sia in salita. Non vedo momenti esaltanti”.

E il suo Messina, direttore?
“Siamo partiti dal niente, abbiamo la squadra più giovane del campionato. Dobbiamo gettare le basi per costruire qualcosa di importante, ossia la B in due-tre anni”.

È l’anno del Bari?
“Penso proprio di sì. L’unica squadra che può dargli fastidio è il Catanzaro”.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000