Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Serie A
Inter, Inzaghi: "Ero sereno quando eravamo a meno dieci, ora cresciamo gara dopo gara"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 4 dicembre 2021, 20:27Serie A
di Antonino Sergi

Inter, Inzaghi: "Ero sereno quando eravamo a meno dieci, ora cresciamo gara dopo gara"

Simone Inzaghi, tecnico dell'Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il successo all'Olimpico contro la Roma. "La più bella della stagione non lo so, anche altre volte abbiamo giocato bene. Affrontavamo una Roma che aveva perso solo il derby in casa, abbiamo tante partite ravvicinate ma è stato un bellissimo segnale. I tifosi saranno contenti. Ho la fortuna di allenare giocatori importanti, ho fatto queste partite in emergenza e nessuno se ne accorto. Nelle ultime cinque partite sono mancati tanti giocatori, D'Ambrosio non giocava da Empoli per esempio. Purtroppo giocando così tanto sono cose che capitano, vediamo ora Correa mentre non stava benissimo Lautaro speriamo di recuperarlo per martedì".

Una cosa che non faceva lo scorso anno era la rotazione, adesso c'è più rotazione.
"Ho la fortuna di avere giocatori importanti a disposizione, non è entrato Gagliardini che era stato il migliore con lo Spezia. Sono tutti uniti alla causa e di volta in volta cerco di utilizzare i migliori".

Chiede alla squadra il continuo movimento?
"La mobilità nel calcio di oggi è molto molto importante, cerco ogni giorno di svilupparla sempre di più".

Si vede la sua mano, è più libera di testa questa Inter?
"E' tanti anni che le mie squadre giocano in un determinato modo, cambiano i giocatori ma anche negli anni passati con la Lazio giocavamo bene e divertivamo. Non erano risultati casuali e scontati, ho avuto la fortuna di arrivare all'Inter anche perdendo giocatori importanti per la vittoria dell'ultimo campionato e adesso stiamo crescendo di partita in partita. Ero sereno anche quando eravamo a meno dieci dalla vetta, peccato per tre rigori che sono stati fatali contro Atalanta, Milan e Juventus".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000