Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Il ct Mancini: "Speriamo sempre che in Italia i ragazzi giovani possano giocare"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 29 marzo 2023, 23:38Serie A
di Tommaso Bonan

Il ct Mancini: "Speriamo sempre che in Italia i ragazzi giovani possano giocare"

Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, a margine di un evento benefico a Roma ha rilasciato una intervista ai microfoni di Sportmediaset: "Se ci sarà la necessità di altri Retegui? Noi speriamo sempre che in Italia i ragazzi giovani possano giocare. Il mondo forse è talmente cambiato anche a livello calcistico che anche noi dobbiamo fare come fanno anche tutte le Nazionali. Anche perché in Italia la percentuale è veramente bassa".

Pochi giorni fa Malagò ha invocato un intervento legislativo per proteggere la crescita degli italiani. "Questo credo sia importante. Anche a livello di Primavera a volte ci sono delle partite con 22 stranieri. Poi in prima squadra è diverso, ovviamente ogni allenatore fa quello che deve fare assolutamente. Almeno in Primavera però i ragazzi devono giocare".

Sta attenzionando altri ragazzi dall'estero? "Noi stiamo prima attenzionando i giocatori che sono qua in Italia che è molto più semplice. Poi dopo se dobbiamo fare altre cose, le faremo".


Sensazioni dopo le prime due gare dell'Italia? "Avremmo preferito partire col piede giusto. Però se devo prendere una partita fatta bene, prendo quella con l'Inghilterra e non quella con Malta. L'Italia comunque ha dimostrato contro gli inglesi di aver fatto una buona partita contro una squadra forte".

Qualche osservatore ha lamentato qualche assenza nelle sue convocazioni: le ha dato fastidio? "Non mi interessa nulla"