Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Inter e Lazio, obiettivo primo posto per evitare un sorteggio infernale. Servono due vittorieTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 novembre 2023, 15:00Serie A
di Ivan Cardia

Inter e Lazio, obiettivo primo posto per evitare un sorteggio infernale. Servono due vittorie

Le magnifiche due. Dopo l'Inter, già qualificata agli ottavi di finale di Champions League con due turni di anticipo, anche la Lazio ha staccato il pass per la fase finale della massima competizione europea. A novanta minuti dalla fine del group stage, entrambe hanno la possibilità di provare a conquistare il primo posto nel raggruppamento, molto prezioso per evitare le teste di serie. Prima di approfondire le rispettive situazioni, peraltro identiche in termini di prossimo impegno, vediamo perché il primato sarebbe utilissimo.

Le squadre già sicure del primo posto. Mai come quest'anno, in effetti, vi sono state poche sorprese nella fase a gironi, almeno sinora. Le corazzate sono tutte in prima fila: Bayern Monaco, Arsenal, Real Madrid, Manchester City e Barcellona sono già sicure del primo posto nel proprio girone. Manca, oltre alle rivali di Inter e Lazio, soltanto una fra Borussia Dortmund e Paris Saint-Germain, ma in ogni caso la pesca sarebbe sfortunatissima.

La classifica del gruppo D
Real Sociedad 11
Inter 11
Salisburgo 4
Benfica 1


La classifica del gruppo E
Atletico Madrid 11
Lazio 10
Feyenoord 6
Celtic 1

Inter e Lazio prime se… vincono. E non ci sono calcoli da fare. Per entrambe, difatti, l'ultima giornata rappresenterà uno scontro diretto, rispettivamente con Real Sociedad e Atlético Madrid. Nel caso della squadra di Sarri, basta un rapido sguardo alla classifica per capire che, volendo il primo posto, non ci sono alternative all'impresa al Wanda Metropolitano. Ma in realtà la situazione è identica anche per i nerazzurri di Simone Inzaghi: in caso di pareggio a San Siro, a passare come prima sarebbe la formazione basca, che vanta una differenza reti (+5 a +3) migliore rispetto all'Inter.