Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Udinese, Samardzic 'ritrova' l'Inter da avversario: "Sarà la mia partita, voglio dare il 200%"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 dicembre 2023, 15:53Serie A
di Simone Lorini

Udinese, Samardzic 'ritrova' l'Inter da avversario: "Sarà la mia partita, voglio dare il 200%"

Lazar Samardzic, centrocampista dell'Udinese in estate inseguito a lungo dall'Inter, che aveva di fatto definito l'affare con l'Udinese salvo poi vederlo saltare per questioni di spettanza per gli agenti, alla fine è rimasto ad Udine e sarà avversario della formazione di Inzaghi nel prossimo turno. Per l'ex Lipsia, che fino ad ora non ha brillato, quella di San Siro come vetrina importante contro la squadra che poteva essere il suo futuro.
Alla cena di Natale dell'Udinese, Samardzic non ha fatto mistero delle sue particolarissime sensazioni per sfida contro l'Inter. "Sarà la mia partita. Si è parlato tanto in questa stagione e nella scorsa, voglio dare il 100% anche contro l’Inter.

Anzi, di più perché sono una delle squadre più forti in Italia. Dovrò dare il 200%, allora”.

Come detto, fino a questo momento non è stata una stagione super per il serbo-tedesco, che ha messo insieme 14 presenze e 2 gol, senza risultare però decisivo in zona gol e non solo come lo era stato l'anno passato, guadagnandosi la stima di Simone Inzaghi e non solo. Per lui si parla ancora di possibile trasferimento a gennaio in ogni caso, con Juventus e Napoli che lo vorrebbero per rafforzare i rispettivi centrocampi. Appare difficile comunque che l'Udinese, in posizione di classifica pericolante, decide di privarsi di uno dei suoi pilastri.