Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Altre Notizie
Guido Vaciago a Scanner: "UEFA o la Superlega, a fine stagione sapremo"TUTTO mercato WEB
mercoledì 21 febbraio 2024, 18:43Altre Notizie
di Tommaso Bonan

Guido Vaciago a Scanner: "UEFA o la Superlega, a fine stagione sapremo"

SCANNER 26/2/2024 Con Giulio Dini, Tommaso Loreto e Federico Orso
00:00
/
00:00
Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, è intervenuto durante la trasmissione "Scanner", a cura di Giulio Dini: "Non ci sarà spazio per due grandi competizioni come la Uefa o la Superlega. Quest'ultima sta facendo un'operazione di "vendita porta a porta" cercando di capire quali club possano essere interessati. A giugno capiremo qualcosa in più, per esempio quali club parteciperanno. Il progetto loro è ambizioso. Se non riusciranno a coinvolgere i big club italiani, tedeschi o francesi il loro progetto non potrà partire. L'Inghilterra sarebbe inclusa in una seconda fase della Superlega, non possono essere inclusi fin da subito. Se loro riescono a prendere le prime 60 squadre del Ranking Uefa, quest'ultima può chiudere. Se non si ritrovano con squadre poco appetibili è ovvio che si troveranno in una terra di mezzo. La divisione non conviene a nessuno. Conviene che le big stiano tutte da una parte o dall'altra. La Nuova Champions poi non è che sia tanto differente dalla Superlega. Non è più una questione di incassi allo stadio, o che stanno togliendo il calcio ai tifosi. Nel momento in cui sono nate le pay tv è cambiato tutto, ora contano tantissimo i diritti televisivi. Se davvero la Superlga ha plafond di 6 miliardi è ovvio che è più ampio di quello che può garantire l'Uefa. Loro distribuirebbero molto di più ai club e tratterebbero meno rispetto all'Uefa".

Sulla piattaforma UNIFY dove saranno trasmesse le partite della Superlega: "Hai un pubblico potenziale di 2,5 miliardi. Anche la metà che scarica l'app per vedere le partite gratis hai poco più di 1 miliardo di persone che guarderanno le pubblicità su quella piattaforma. La loro logica poi sarà quella di Spotify per esempio, se vuoi saltare la pubblicità allora paghi una sorta di abbonamento. Perché non lo ha fatto nessuno prima? Ci stava pensando la Premier, ma la Lega Calcio in Italia non lo può fare perché ha un bacino d'utenza tanto inferiore rispetto a Premier o Superlega".


CLICCA SUL PODCAST PER ASCOLTARE L'INTERVISTA COMPLETA!